14 Giu

Avviso Valore PA 2022 rivolto alle pubbliche amministrazioni per la rilevazione dei fabbisogni formativi.

Scadenza 24 giugno 2022

Bando Chiuso Scadenza 24/06/2022

L’Avviso consente l’adesione alle iniziative formative, da attivarsi entro il 31 dicembre 2022, che saranno individuate dall’Istituto all’esito di apposita procedura di ricerca e selezione rivolta agli Atenei.

Il progetto prevede due tipologie di interventi formativi:

  • formazione di complessità media (primo livello), svolti con lezioni in presenza o a distanza;
  • alta formazione (secondo livello), svolti con lezioni in presenza o a distanza (tipo A) ovvero con metodologia learning by doing (tipo B) con lezioni prevalentemente in presenza. In quest’ultimo caso, l’alta formazione sarà realizzata contribuendo alla progettazione di un modello di gestione innovativo di servizi pubblici svolto in collaborazione tra pubbliche amministrazioni.


Le amministrazioni che aderiscono al Programma Valore PA, possono esprimere i propri fabbisogni formativi rispetto ad “Aree tematiche” di comparto, espresse in coerenza con le “Direttrici di sviluppo” della pubblica amministrazione e con i conseguenti “Obiettivi strategici”, presidiati da specifici indicatori di outcome.

Compilando l’apposita scheda di rilevazione dei fabbisogni, direttamente nella procedura informatizzata “Valore PA”, l’amministrazione aderente assume l’impegno di partecipare all’iniziativa formativa e comunica, per ciascuna area tematica, il numero di partecipanti, che intende avviare ai corsi e i cui nominativi provvederà successivamente ad iscrivere in procedura, una volta pubblicato il prospetto dei corsi attivabili, stabiliti da apposita Commissione, per ciascuna Direzione regionale/Coordinamento metropolitano.

Si sottolinea che, per ciascuna tematica, è previsto un livello specifico ed esclusivo. Si suggerisce pertanto di prestare attenzione durante l’inserimento dei dati, e a consultare preventivamente il prospetto allegato all’Avviso e pubblicato nella sezione dedicata.

Si fa presente che, in ogni caso, la procedura consentirà la registrazione dei fabbisogni soltanto per i livelli previsti per ciascuna tematica.

Si richiama all'attenzione delle Amministrazioni l’opportunità di pianificare con attenzione l’attività di formazione in considerazione delle necessità effettive dei propri dipendenti. Le scelte espresse, infatti, determineranno l’attribuzione o meno alle Regioni dei corsi attivabili in ciascuna area territoriale.

Le amministrazioni potranno aderire al presente Progetto Valore PA a partire dal 10 giugno 2022 fino al 24 giugno 2022, accedendo al sistema, convalidando i dati del proprio referente ed esprimendo i fabbisogni formativi. Le amministrazioni che hanno aderito alle edizioni precedenti di Valore PA risulteranno già abilitate all’accesso alla nuova procedura. Le nuove amministrazioni dovranno invece richiedere l’abilitazione ai servizi telematici compilando il modulo RA013 “Richiesta di abilitazione ai servizi telematici - Gestione Dipendenti Pubblici: Benefici sociali” e inviandolo esclusivamente come previsto dall'avviso INPS.  Il modulo è scaricabile dal sito www.inps.it, digitando nel motore di ricerca: “RA013”

Le amministrazioni centrali presenti su tutto il territorio nazionale dovranno esprimere i propri fabbisogni per ciascuna Regione di riferimento.

Una volta conclusa la fase di inserimento dei fabbisogni, la procedura informatica elaborerà la sintesi a livello nazionale e l’elenco di tutte le amministrazioni aderenti all’iniziativa. Tale elenco sarà pubblicato in concomitanza con l’Avviso di ricerca e selezione di corsi di formazione rivolti agli Atenei.
In tal modo i soggetti proponenti avranno la possibilità di elaborare proposte formative mirate, tenuto conto degli effettivi fabbisogni espressi e delle esigenze territoriali, nonché di proporre sedi di svolgimento del corso di più agevole raggiungimento da parte dei discenti. Uno degli obiettivi del Progetto è, infatti, quello di creare valore consentendo il confronto tra persone che, pur provenendo da differenti amministrazioni pubbliche, si occupano delle medesime materie. 

Cookies Policy