Demanio e patrimonio pubblico

La concessione d’uso costituisce un provvedimento ampiamente discrezionale con il quale l’Amministrazione sottrae un bene al godimento comune e lo mette a disposizione di soggetti privati

La concessione d’uso costituisce un provvedimento (espressione di un potere pubblicistico ampiamente discrezionale) con il quale l’Amministrazione sottrae un bene al godimento comune (c.d. uso collettivo o generale) e lo mette a disposizione di soggetti privati (c.d. uso particolare o eccezionale) e, quindi, tale titolo può essere rilasciato solo previo accertamento che lo stesso concorra a realizzare una funzione primaria o comprimaria del bene pubblico (i beni pubblici sono per definizione destinati a soddisfare pubblici interessi) e non per il conseguimento di interessi meramente privati
Leggi tutto

Sull’ordine di rilascio di un alloggio ERP per contestata occupazione abusiva decide il giudice ordinario

In tema di edilizia residenziale pubblica, il potere dell'ente di gestione di produrre unilateralmente un titolo esecutivo per il rilascio dell'alloggio occupato sine titulo non sottrae al destinatario la facoltà di contestare in giudizio il carattere abusivo dell'occupazione, facendo valere condizioni di diritto a sostegno della detenzione dell'immobile;
Leggi tutto

Il pronunciamento della p.a. sull’istanza di apertura del passo carrabile ha natura discrezionale

L’art. 46 del D.P.R. 495/1992 individua i presupposti per la realizzazione del passo carrabile (distanza dalle intersezioni, visibilità, accesso a un’idonea area laterale, ecc.). L’elencazione posta dalla norma de qua, tuttavia, non esclude che, in sede di valutazione della richiesta del privato, il Comune possa valorizzare, nell’esercizio del proprio potere discrezionale, elementi ulteriori.
Leggi tutto

Il pagamento del canone costituisce la controprestazione rispetto alla concessione dell'occupazione di suolo pubblico

Il pagamento del canone costituisce la controprestazione rispetto alla concessione dell'occupazione di suolo pubblico. La previsione della decadenza in caso di mancato pagamento di tre canoni costituisce un deterrente volto a garantire l'adempimento dell'obbligazione, altrimenti rimesso - in assenza di sanzioni efficaci -alla discrezione dei concessionari, con evidenti conseguenze negative per le entrate dell'Ente pubblico (T.A.R. Toscana, Firenze, sez. II, 16 febbraio 2015, n. 272).
Leggi tutto

La controversia relativa ad un ordine di sgombero di un locale di proprietà comunale facente parte del patrimonio disponibile dell'ente territoriale, appartiene alla giurisdizione del giudice ordinario

La controversia relativa ad un ordine di sgombero di un locale di proprietà comunale facente parte del patrimonio disponibile dell'ente territoriale, appartiene alla giurisdizione del giudice ordinario, trattandosi di un rapporto di matrice negoziale, da cui derivano in capo ai contraenti posizioni giuridiche paritetiche qualificabili in termini di diritto soggettivo, nel cui ambito l'Amministrazione agisce "iure privatorum"
Leggi tutto

Elementi necessari per poter qualificare una strada vicinale di uso pubblico

Per giurisprudenza consolidata, una strada vicinale può essere qualificata di uso pubblico solo quando sussistano determinati elementi di fatto, consistenti nell'esistenza di un effettivo passaggio esercitato iure servitutis publicae da una collettività di persone qualificate dall'appartenenza ad un gruppo territoriale, dalla concreta idoneità del bene a soddisfare esigenze di carattere generale (anche per il collegamento con la pubblica via), nonché dalla esistenza di un titolo valido a fondamento del diritto di uso pubblico, che può identificarsi nella protrazione dell'uso stesso da tempo immemorabile,
Leggi tutto

Webinar Gratuiti riservati agli abbonati
Quesiti e pareri
Area Patrimonio
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
25 Giugno 2020
OGGETTO: Silenzio assenso art. 146 DLGS 42/2004
In riferimento ai commi 8 e 9 dell'art. 146 del DLGS 42/2004, nel caso la soprintendenza non esprima parere nei 45 gg, si chiede:... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
18 Giugno 2020
OGGETTO: Validità dei programmi annuali
La L.R. 30/2000 della Regione Emilia Romagna prevede la presentazione del "programma annuale delle installazioni fisse da..." Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
18 Giugno 2020
OGGETTO: Alleanza italiana STOP 5G
La sedicente "alleanza italiana stop 5G" ha scritto al Comune chiedendo una moratoria sull'installazione delle antenne 5G... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
15 Giugno 2020
OGGETTO: Modifiche con potenziamento di impianti esistenti in zone di installazione condizionata
È pervenuta al ns. ente, da parte di un operatore di rete, una S.C.I.A. per la modifica delle caratteristiche di un... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
20 Maggio 2020
OGGETTO: ABUSI EDILIZI IN AMBITO VINCOLATO PAESAGGISTICAMENTE DLGS 42/2004
In ambito vincolato ho 2 cantieri in corso con degli abusi su edificio residenziale condominiale costruito ex nuovo da... Continua