All'interno della piattaforma PAefficace.it si trova un'ampia scelta di corsi in modalità FAD asiconcrona che consentiranno ai dipendenti pubblici di accrescere le proprie competenze e aggiornarsi sulle novità amministrative, giuridiche e normative di tutte le aree proposte (Area Finanziaria, Area Personale e Previdenza, Area Patrimonio, Area Appalti e Contratti, Area Servizi alla Persona).
Una formula innovativa per proporre in modo attuale e dinamico formazione che risponda alle esigenze di approfondimento pratico dei dipendenti pubblici.

VISUALIZZAZIONE DEI CORSI
Per un corretto funzionamento della piattaforma si consiglia di utilizzare i browser Google Chrome o Mozilla Firefox.
E' possibile utilizzare qualsiasi device (anche iPad o telefono cellulare), purché si seguano le istruzioni di installazione dell'applicazione.
I corsi possono essere seguiti anche in momenti successivi, riprendendo dal punto in cui ci si è interrotto.
L'offerta formativa prevede due modalità: corsi completi (registrazione integrale di eventi formativi svolti in diretta on line) e micro-corsi (pillole formative su argomenti specifici e mirati),

Webinar Pubblica amministrazione
WEBINAR DIFFERITA

L'iscrizione ai corsi (registrazione integrale di eventi formativi svolti in diretta on line) è riservata agli abbonati di PAEFFICACE.it.
Ogni corso prevede una durata di 5/6 ore circa per una formazione completa e mirata.
I corsi saranno fruibili per 6 mesi dalla data di inserimento.
E' previsto un ATTESTATO DI FORMAZIONE DIGITALE.

AREA AMMINISTRATIVA

I contratti di servizio per i servizi pubblici locali: struttura, contenuti e adeguamento al quadro normativonew
Barbiero Alberto
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il contratto di servizio, che regola i rapporti tra gli enti che affidano servizi pubblici e i soggetti gestori degli stessi, ha una struttura e contenuti peculiari, che lo differenziano dai contratti di appalto e di concessione.
L'evoluzione del quadro normativo in materia di servizi pubblici locali ha condotto alla definizione di disposizioni molto strutturate, che connotano precisamente funzioni, struttura e contenuti dei contratti di servizio per i servizi pubblici locali a rilevanza economica, sia quando servizi a rete sia quando servizi non a rete.
Il dato di riferimento, ora costituito dall'art. 24 del d.lgs. n. 201/2022, determina per gli enti affidanti (enti d'ambito, singole amministrazioni) una necessaria revisione dei contratti in essere, per un adeguamento ai contenuti essenziali stabiliti dalla norma.
L'adeguamento dei contratti di servizio è obbligatorio per quelli riguardanti la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, in base alla delibera Arera n. 385/2023 (con termine per l'adeguamento stabilito al 31 maggio 2024, salvo proroghe)..

ARGOMENTI TRATTATI
Il contratto di servizio per i servizi pubblici
Gli elementi di disciplina generale e settoriale del contratto di servizio
Il rapporto tra la Carta della qualità dei servizi pubblici e il contratto di servizio

L'adeguamento del contratto di servizio nei servizi pubblici locali non a rete
L'adeguamento del contratto di servizio per la gestione rifiuti

DOCENTE
Barbiero Alberto
Consulente amministrativo gestionale di Pubbliche Amministrazioni, formatore esperto in materia di appalti e di servizi pubblici, collaboratore de “Il Sole 24 Ore” sulle tematiche contrattualistiche

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 13/06/2024.


Il video sarà visibile fino al 25/06/2025
Codice corso: 2024C321/A
La gestione di determine e delibere: guida operativa per la redazione di atti amministrativi comprensibilinew
Teodori Giampaolo
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
La redazione e la gestione di Atti amministrativi impone la conoscenza delle tematiche di maggiore rilevanza oggetto della disciplina legislativa degli ultimi anni
- anticorruzione e trasparenza;
- tutela della privacy;
- accessibilità totale in base al Decreto sulla Trasparenza FOIA
A ciò si aggiungono le discipline specifiche di ogni Settore che come nel caso degli appalti e dei concorsi hanno registrato una trasformazione normativa e gestionale consistentissima negli ultimi anni e negli ultimi mesi.
L'obiettivo del corso è di fornire strumenti di aggiornamento e formazione teorico/pratica per la redazione di atti amministrativi chiari ed efficaci, in particolare determinazioni delibere e ordinanze.

ARGOMENTI TRATTATI
1. I principi generali dell'azione amministrativa, l'attività e la gestione amministrativa.
2. L'atto ed il procedimento amministrativo: l'individuazione delle fasi del procedimento e della formazione degli atti amministrativi
3. La struttura del provvedimento amministrativo (intestazione, premessa, preambolo, presupposti di fatto e di diritto, motivazione in senso stretto e motivazione per relationem, dispositivo, formule di efficacia) Elementi accidentali dell'atto amministrativo (il termine iniziale e termine finale, la condizione, l'onere, le riserve) Requisiti di efficacia e legittimità dell'atto amministrativo
4. Accesso ai documenti
5. La semplificazione del linguaggio amministrativo e la comprensibilità del linguaggio: perché, cosa, come, a chi…scrivere.
6. Il manuale di stile.

DOCENTE
Teodori Giampaolo
Avvocato - Docente di E-Government e Lavoro Pubblico presso Unitelma Sapienza.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 08/04/2024.


Il video sarà visibile fino al 25/06/2025
Codice corso: 2024C089/C
Subappalti e subcontrattinew
Barbiero Alberto
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il d.lgs. n. 36/2023 ha ulteriormente adeguato la disciplina nazionale relativa al subappalto al quadro euro-unitario, recependo le osservazioni della Commissione Ue e della Corte di Giustizia Ue, nonché prevedendo specifici obblighi per i subappaltatori in ordine al trattamento economico dei lavoratori.
Le stazioni appaltanti sono chiamate a gestire attentamente i subappalti, sia in funzione delle possibili limitazioni (motivate) introdotte nella procedura, sia in rapporto ad alcuni profili specifici che valorizzano il rapporto tra appaltatore e subappaltatore in termini di maggior qualità delle prestazioni e di maggiori garanzie per i lavoratori.
Il seminario guida i partecipanti nello sviluppo di un percorso ad elevato contenuto operativo, in forma di “laboratorio”, finalizzato all'elaborazione di schemi di contratti di subappalto e di subfornitura, nonché di atti relativi alla gestione degli stessi.

ARGOMENTI TRATTATI
Gli elementi configurativi del subappalto
La gestione del subappalto in fase di esecuzione
L'autorizzazione del subappalto – profili operativi
I sub-contratti (che non costituiscono subappalto)
Gli altri rapporti che non costituiscono subappalto
   
DOCENTE
Barbiero Alberto
Consulente amministrativo gestionale di Pubbliche Amministrazioni, formatore esperto in materia di appalti e di servizi pubblici, collaboratore de “Il Sole 24 Ore” sulle tematiche contrattualistiche.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 31/05/2024.
Il video sarà visibile fino al 25/06/2025
Codice corso: 2024C340/A
Gli adempimenti antiriciclaggio delle P.A. anche alla luce del PNRR
Cuzzola Pasquale
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso si rivolge a tutti i dipendenti pubblici e intende garantire l'assolvimento dell'obbligo di formazione base, in mancanza della quale è prevista responsabilità di tipo dirigenziale (con decurtazione dell'indennità di risultato).
Obiettivo è la conoscenza del fenomeno socio-economico del riciclaggio e della normativa volta a reprimerlo e prevenirlo, oltre che a regolamentare i diversi e stringenti obblighi che incombono sulle pubbliche amministrazioni.
Nell'attuale sistema dell'antiriciclaggio, infatti, le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ai seguenti adempimenti:
- formazione; - nomina del gestore; - iscrizione alla piattaforma Infostat-UIF; - predisposizione di regolamentazione e pianificazione interna; - comunicazione alla UIF di dati e informazioni riguardanti operazioni sospette.
Le novità del P.N.R.R. comportano una particolare attenzione alla normativa in questione.

ARGOMENTI TRATTATI
1. INQUADRAMENTO DEL FENONEMO RICICLAGGIO
2. REPRESSIONE DEL RICICLAGGIO
3. I SOGGETTI IMPEGNATI NELLA LOTTA AL RICICLAGGIO
4. IL RUOLO DELLA P.A. SECONDO LA NORMATIVA VIGENTE
5. PROCEDURE INTERNE PER LA P.A.
6. INDICATORI DI ANOMALIA (ANCHE) ALLA LUCE DELLE NUOVE ISTRUZIONI U.I.F.
7. FOCUS SU ANTIRICICLAGGIO E P.N.R.R.

DOCENTE
Cuzzola Pasquale
Avvocato – Dottore di Ricerca in Diritto ed Economia – Direttore Area Legale Interdata Cuzzola S.r.l.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 4 ore ed è stata registrata il 29/02/2024.


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Codice corso: 2024C193/A
La redazione degli atti amministrativi per la gestione delle gare di appalto e delle procedure di affidamento sottosoglia in base al d.lgs. n. 36/2023
Barbiero Alberto
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Le procedure di affidamento di appalti di lavori, servizi e forniture sia soprasoglia che sottosoglia, sono precedute, accompagnate e concluse da atti amministrativi che traducono le varie fasi del processo, incidendo in molti casi sulla situazione giuridica degli operatori economici concorrenti.
La corretta impostazione degli atti e dei provvedimenti consente alla stazione appaltante
(e ai soggetti che operano per essa) non solo di attestare il corretto sviluppo delle operazioni, ma anche e soprattutto di concretizzare le decisioni fondamentali nei vari livelli di sviluppo della procedura.
Il nuovo Codice dei contratti pubblici (d.lgs. n. 36/2023) razionalizza gli elementi che caratterizzano tali atti con numerose specificazioni relative al loro processo formativo e alla motivazione, rafforzando l'impostazione strutturata già data dal d.lgs. n. 50/2016, ma anche introducendo numerosi elementi di novità (come ad es. l'obbligo di evidenziare il rispetto dei termini delal procedura di affidamento).
Particolare attenzione deve essere posta, inoltre, nell'impostazione degli atti relativi alle procedure speciali (es. quelle relative agli appalti con risorse PNRR) sia con riguardo all'inquadramento della procedura sia con riferimento agli obblighi motivazionali specifici.
Il seminario, a elevato contenuto operativo, consente ai partecipanti di rafforzare le proprie competenze in materia di redazione di atti e di provvedimenti relativi alle gare (e alle procedure sottosoglia), confrontandosi con i modelli e gli schemi messi a disposizione.

ARGOMENTI TRATTATI
Il passaggio dal d.lgs. n. 50/2016 al d.lgs. n. 36/2023
Gli atti preliminari alla gara
La determinazione a contrarre
Gli atti relativi alla fase iniziale e alla fase di ammissione alla gara
Gli atti relativi alla gestione delle operazioni di gara
Gli atti successivi alla gara
Le peculiarità relative agli atti per le procedure di affidamento sottosoglia

DOCENTE
Barbiero Alberto
Consulente amministrativo gestionale di Pubbliche Amministrazioni, formatore esperto in materia di appalti e di servizi pubblici, collaboratore de “Il Sole 24 Ore” sulle tematiche contrattualistiche.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 15/02/2024.


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Codice corso: 2024C039/A
Richiesta di offerta tramite MEPA e acquisizione del CIG
Fadda Luigi
INFO
Simulazione pratica delle operazioni legate alla richiesta di offerta tramite MEPA e all'acquisizione del CIG. Le informazioni condivise consentiranno ai partecipanti di acquisire tutti i principali elementi relativi alla gestione del Cig secondo le nuove disposizioni sulla digitalizzazione del ciclo di vita degli appalti pubblici alla luce delle novità operative che hanno acquisito efficacia dal 1° gennaio 2024.
Il video sarà visibile fino al 08/02/2025
Codice corso: 2024C218/A
Il nuovo sistema di e-procurement del MEPA dopo il 1 gennaio 2024
Salomone Pietro
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso illustra la disciplina delle nuove negoziazioni e delle modifiche introdotte a partire dal 1 gennaio 2024.
Il corso affronta
infine sia la normativa sia l'operatività delle diverse procedure di acquisto eseguibili e previste
sul sistema di e-procurement rinnovato MePA:
• Ordini diretti MePA
• Trattative dirette e confronto tra preventivi
• RDO Semplice ed Evoluta e Appalti specifici SDAPA.
• Ordini diretti di Convenzioni e Ordini diretti e Appalti specifici di Accordo quadro.


ARGOMENTI TRATTATI
Gli strumenti di acquisto e negoziazione Consip e le ultime novità normative
Le procedure sottosoglia sul MePA dopo il Decreto Semplificazioni
La disciplina del MePA
L'esecuzione di un affidamento diretto lavori sul MePA per importi inferiori a € 150.000 (art. 50 D. Lgs 36/2023)
L'esecuzione di un affidamento diretto servizi sul MePA per importi da € 214.000 alla soglia di rilevanza comunitaria (art. 50 D. Lgs 36/2023)
Esempi pratici di confronto concorrenziale delle offerte sul Catalogo MePA
Esempi pratici di creazione di RdO semplice ed evoluta sul MePA
Le RdO sul MePA all'offerta economicamente più vantaggiosa (D. Lgs 36/2023)
Esempi pratici di creazione di Trattativa Diretta sul MePA
La valutazione delle offerte e la stipula del Contratto sul MePA

DOCENTE
Salomone Pietro
Funzionario Ente Locale - Area Lavori Pubblici e Manutenzione, specializzato in Project Management

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 4 ore ed è stata registrata il 08/02/2024.
Il video sarà visibile fino al 04/03/2025
Codice corso: 2024C168/A
Il Piano Triennale per la digitalizzazione dell'Ente
Ciabatti Cesare
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
La redazione del piano triennale interno all'ente resta uno strumento indispensabile per acquisire consapevolezza degli obiettivi da raggiungere e le relative azioni da intraprendere per traghettare l'ente all'operatività  digitale, migliorare l'organizzazione del back end e offrire servizi on line efficienti, accessibili e usabili.
Il corso dal taglio pratico, intende prendere spunto da un caso concreto sviluppato sul modello proposto da AGID e analizzato nel dettaglio al fine di permettere al partecipante di acquisire la consapevolezza per calare le indicazioni del Piano Triennale 2022-2024 all'interno della specifica realtà organizzativa del proprio ente e definire la progettualità indispensabile per raccogliere l'opportunità storica offerta dai bandi PNRR, PNC, fondi React- EU e il Fondo Innovazione 2022.

ARGOMENTI TRATTATI
- La definizione del contesto organizzativo e normativo
- L'individuazione delle componenti tecnologiche dell'ente
- La Governance

DOCENTE
Ciabatti Cesare
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 07/02/2024.
Il video sarà visibile fino al 04/03/2025
Codice corso: 2024C049/A
Promuovere le pari opportunità: il GEP tra contenuti, struttura e monitoraggio
Langè Valerio
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
• Chiarire gli elementi essenziali delle politiche relative alle pari opportunità
• Apprendere le aree di intervento del GEP
• Conoscere le modalità di redazione del GEP
• Apprendere le modalità di redazione delle schede d'azione
• Definire indicatori e modalità di monitoraggio
• Condividere esempi e buone pratiche

ARGOMENTI TRATTATI
1. La promozione delle pari opportunità nel contesto normativo italiano e internazionale
2. Scopo del Gender Equality Plan (GEP)
3. Le relazioni tra GEP, PAP, CUG
4. Contenuti e struttura del GEP
5. Il percorso di redazione
6. Il monitoraggio
7. Esempi e buone pratiche

DOCENTE

Langè Valerio
Collaboratore di Synergia e già ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 29/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C126/D
La trasparenza nella PA tra obbligo di pubblicazione e privacy
Tacchini Mattia
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
L'obiettivo principale del corso è quello di fornire ai funzionari dell'Ente pubblico tutte le nozioni necessarie a gestire al meglio gli innumerevoli adempimenti in materia di pubblicazione per trasparenza, previsti dal D.Lgs. n. 33/2013.

ARGOMENTI TRATTATI
 1) Gli obblighi di pubblicazione di cui al D.Lgs. n. 33/2013: esame di tutte le previsioni normative;
2) Le linee guida elaborate da ANAC in materia di trasparenza: focus sulle principali problematiche pratiche;
3) Come coniugare privacy e trasparenza: le linee guida del Garante per la protezione dei dati personali e le questioni più ricorrenti;
4) Come provvedere alla pubblicazione in concreto: un case history puntuale per pubblicare correttamente.

DOCENTE

Tacchini Mattia
Avvocato - Consulente nei settori della protezione dei dati personale e del diritto assicurativo

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 28/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C537/A
L'accordo quadro
Petullà Francesca
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il seminario si incentrerà sulla ricostruzione degli elementi base di un accordo quadro per poi esaminare casistiche.

ARGOMENTI TRATTATI
L'accordo quadro come sistema di accentramento degli affidamenti
L'individuazione delle tipologie , della durata dell'importo massimo stimato
Le questioni attinenti alle procedure: i lotti, I requisiti in gara, la cauzione
Il confronto competitivo e le problematiche di una ricostruzione di una base d'asta per il confronto
Le soluzioni prospettabili
La gestione dell'accordo: i singoli contratti
La fissazione di un plafond
L'esecuzione delle prestazioni
La criticità della progettazione per i lavori
I certificati di esecuzione per singoli affidamenti

DOCENTE

Petullà Francesca
Avvocato - Esperta in materia di Appalti pubblici

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 27/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C449/A
Il documento amministrativo informatico
Ciabatti Cesare
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Produrre documenti con pieno valore giuridico probatorio non è la sola priorità che l'ente deve gestire nella fase di formazione del documento, occorre anche garantire i requisiti di accessibilità, di conservazione nonchè valutare gli aspetti gestionali al fine di snellire l'operatività e semplificare e rendere omogenee le  procedure.
Alla scelta dei formati e modalità di firma devono essere affiancate modalità di formazione ripensate nella logica di semplificazione delle attività mediante un consapevole utilizzo della modulistica elettronica, nonché rispetto dei principi delle WCAG 2.1 utili a produrre documenti accessibili secondo quanto disposto dall'art 23-ter del CAD.
Il corso intende individuare criticità e suggerire procedure per la corretta formazione del documento sia come originale digitale che come copia, individuare le adeguate procedure di firma sia per gli atti interni che esternati, oltre che proporre un ripensamento del documento non solo come contenitore di un atto o fatto ma anche come insieme di dati, al fine di automatizzare le attività di registrazione e gestione nonché fascicolazione in fascicoli elettronici e più in generale garantire il principio once only indispensabile per garantire valore aggiunto nella migrazione al digitale dei processi operativi.

ARGOMENTI TRATTATI
- Introduzione alle nuove Linee guida Agid in materia di Formazione, gestione e conservazione dei documenti amministrativi informatici
- Le quattro modalità di formazione del documento informatico secondo le nuove Linee guida Agid in materia di formazione, gestione e conservazione.
- Dal documento al dato secondo le regole tecniche AGID
- L'adozione della modulistica elettronica nelle procedure di formazione del documento informatico
- Il valore giuridico probatorio del documento informatico: aspetti tecnici e aspetti giuridici
- L'accessibilità nei documenti amministrativi informatici: soluzioni pratiche e scelte operative
- I formati elettronici da accettare e adottare nella gestione e formazione dei documenti amministrativi informatici
- I requisiti per soddisfare la forma scritta dei documenti informatici: staticità, immodificabilità e leggibilità.

DOCENTE
Ciabatti Cesare
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 22/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C287/B
Il ruolo del RUP, del DEC e del DL negli appalti di servizi, forniture e lavori
Vannucci Zauli Elisa
INFO
RUP, DL e DEC
Petullà Francesca
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il seminario ripercorrerà la disciplina del nuovo Codice coordinando le norme con le disposizioni degli allegati.
In particolar modo si ricostruirà la disciplina relativa alla individuazione del RUP  in relazione alla qualificazione della Stazione Appaltante.

ARGOMENTI TRATTATI

La individuazione di un responsabile di progetto
Chi può esser RUP, dec e dl
Rup e verifiche di progetto per i lavori
Rup e PPP

DOCENTE

Petullà Francesca
Avvocato - Esperta in materia di Appalti pubblici, ANAC, trasparenza, Anticorruzione e concorrenza, mirati al settore degli appalti pubblici

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 13/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 07/12/2024
Codice corso: 2023C436/A
Il Nuovo Codice dei contratti pubblici e la fase esecutiva del contratto di appalto
Scalise Rosario
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
L'obiettivo del laboratorio è illustrare, in relazione alla fase esecutiva del contratto di lavori, le principali novità e criticità nella gestione contratto nel Nuovo Codice dei Contratti Pubblici. Il corso è rivolto ad operatori del settore che operano quale Responsabile Unico del Procedimento (lavori, servizi e forniture), DL, DEC, CSE, Uffici tecnici, Uffici gare. La presenza di un formatore con esperienza specifica e personale – come tecnico e RUP ed autori di manuali sul tema - rende possibile interloquire su aspetti concreti della materia.

ARGOMENTI TRATTATI
Il Nuovo Codice, Gli allegati e la Relazione al Codice.
I principi generali.
L'appalto a corpo e l'appalto a misura.
La revisione prezzi.
Il subappalto.
Le modifiche e le varianti.
RUP e direzioni lavori.
RUP e CSE.
La sicurezza e la gestione del contratto: RUP, DL, CSE.
Le riserve e la contabilità.
...

DOCENTE
Scalise Rosario
Avvocato - Amministrativista - Giurista d'Impresa - Consulente Tecnico in materia di appalti pubblici

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 09/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 07/12/2024
Codice corso: 2023C442/A
Il diritto di accesso agli atti
Biancardi Salvio
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il “Freedom of information act” (FOIA), radica nel cittadino il diritto di accedere a qualunque atto o informazione detenuti da una P.A., a prescindere dalla dimostrazione di uno specifico interesse vantato (come invece richiesto nell'accesso tradizionale della legge 241/90) e a prescindere dalla sussistenza dell'obbligo della sua pubblicazione (come invece previsto nell'accesso civico disciplinato nell'art. 5, co. 1 del D.Lgs. 33/2013).
Alla luce delle rilevanti novità introdotte in materia di accesso agli atti, con il presente seminario si persegue l'obiettivo di fornire gli strumenti per poter meglio affrontare e risolvere le problematiche connesse all'esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi valutando anche le interazioni con diritti altrettanto garantiti come quello alla riservatezza, quello relativo alla tutela degli interessi pubblici e dalla tutela di una serie di interessi privati (commerciali, epistolari, ecc.).
Inoltre, verrà focalizzata l'attenzione per comprendere meglio il rapporto e l'interazione del FOIA con le previgenti forme di accesso quali l'accesso civico e l'accesso ex legge 241/90.

ARGOMENTI TRATTATI
Accesso ai documenti amministrativi (accesso documentale).
L'accesso civico.
L'accesso civico generalizzato (FOIA).
Linee guida di ANAC in merito alla disciplina dell'accesso civico generalizzato.
La Circolare del Ministero della Semplificazione n. 2 del 19/05/2017 riguardante l'accesso civico generalizzato.
Altre forme di accesso agli atti.

DOCENTE
Biancardi Salvio
Funzionario di Ente Locale - Docente per le P.A. in materia di appalti, procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 07/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 07/12/2024
Codice corso: 2023C184/C
Il nuovo codice di comportamento ed etica per i dipendenti pubblici (Formazione Obbligatoria)
Fabiano Santo
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
A partire dal 2013 le pubbliche amministrazioni sono obbligate ad adottare un Codice contenente gli obblighi comportamentali richiesti sia ai dipendenti, sia ai consulenti e collaboratori, allo scopo di garantire il rispetto dei canoni basilari su cui si fonda la "buona amministrazione".
L'intervento formativo si prefigge di illustrare, in modo sistematico, gli obblighi comportamentali, seguendo ordini cronologici o, comunque, oggettivi di gestione delle pratiche e modalità operative che ne consentano la tracciabilità e la ripetibilità, allo scopo di elevare la soglia di guardia contro i comportamenti in qualche misura corruttivi alla luce delle più recenti novità normative.

ARGOMENTI TRATTATI
• Etica e morale
• Il “minimo etico” e la consapevolezza del ruolo
• Etica pubblica e dovere professionale
• L'etica del comportamento nel sistema di relazioni
• Regole e prassi nei sistemi organizzativi
• I “doveri” costituzionali
• L'ambito di applicazione del codice di comportamento
• L'obbligo di estensione del codice
• I principi generali
• Il divieto di accettare regali
• Imparzialità e conflitto di interessi
• Gli obblighi in materia di trasparenza e anticorruzione
• Il comportamento nei rapporti privati
...

DOCENTE
Fabiano Santo
Consulente e formatore di Pubbliche Amministrazioni in materia di gestione amministrativa del personale

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 3 ore ed è stata registrata il 06/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C497/A
Affidamenti e contratti sottosoglia nel nuovo Codice degli Appalti
Petullà Francesca
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il seminario ricostruirà la nuova disciplina degli affidamenti e dei contratti sottosoglia con particolare riferimento sia ai contratti ordinari che i contratti finanziati con i fondi PNRR.
In particolare, si fornirà una mappatura  delle modalità di affidamento per importi soprattutto in vista della qualificazione della stazione appaltante.

ARGOMENTI TRATTATI
 La definizione del nuovo principio di rotazione coordinato con il principio di risultato
Gli appalti sottosoglia per le procedure PNRR
L'invito all'uscente e la motivazione rinforzata
La selezione degli inviti
Il nuovo regime giuridico dell'anomalia delle offerte
La verifica dei requisiti e i nuovi poteri della stazione appaltante
L'eliminazione dello stand still

DOCENTE
Petullà Francesca
Avvocato - Esperta in materia di Appalti pubblici, ANAC, trasparenza, Anticorruzione e concorrenza, mirati al settore degli appalti pubblici

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 16/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C322/B
Archivio e gestione documentale: cosa dobbiamo sapere? Cosa dobbiamo fare?
Del Rio Monica
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso intende fornire le nozioni base necessarie per affrontare la gestione documentale su cui si incentra, anche inconsapevolmente, l'azione amministrativa. Partendo dalle nozioni di archivistica generale, sarà sviluppato un percorso che andrà a vedere cosa dettano le attuali – e vincolanti – Linee guida pubblicate da AgID, in vigore dal 1° gennaio 2022.
L'obiettivo è quello di fissare dei concetti e riconoscerli nella pratica quotidiana, così da gettare le basi per poter ricostruire un modus operandi che possa rispondere al dettato normativo e ad esigenze organizzative concrete, attraverso anche esercitazioni su tipologie documentarie proprie di ciascun soggetto.

ARGOMENTI TRATTATI
- Che cos'è l'archivio, analogico e/o digitale
- Che cos'è un sistema di gestione documentale e come lo costruisco
- La registrazione di protocollo: cosa significa e cosa faccio quando registro a protocollo
- La segnatura: perché è importante e cosa permette di realizzare
- Classificazione e fascicolatura: solo se li capiamo, sono strumenti di organizzazione
- Manuale di gestione e di conservazione

DOCENTE
Del Rio Monica
Archivista di Stato presso l'Archivio di Stato di Venezia – Ministero della cultura.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 10/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C004/G
I principi, la qualificazione PA, RUP, progettazione, commissioni
Grazzini Andrea
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Approfondimenti specifici per supportare i dipendenti pubblici che operano nel settore degli appalti nell'applicazione operativa delle principali novità.

ARGOMENTI TRATTATI
La scelta politica della struttura
L'entrata in vigore e diritto intertemporale: le regole del PNRR
La Disamina dei Principi e l'interpretazione delle norme
Le principali novità in ordine alla struttura procedimentale.
La qualificazione della stazione appaltante: il sistema di qualificazione gestito da anac
Il RUP come responsabile del progetto
La programmazione
La progettazione e l'appalto integrato nel codice e nel PNRR
Gli incentivi
Le commissioni giudicatrici e i seggi di gara
Disamina casi quesiti servizio giuridico del MIT

DOCENTE
Grazzini Andrea
Avvocato amministrativista esperto nei settori della contrattualistica pubblica e privata.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 18/09/2023.
Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Codice corso: 2023C412/A
L'Albo Pretorio e la sezione “amministrazione trasparente”: gestione, competenze e responsabilità
Rizzo Pietro Francesco
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Le continue interpretazioni giurisprudenziali, ed i frequenti interventi sanzionatori del Garante per la protezione dei dati personali, in materia di pubblicazione degli atti nell'albo on line richiedono ai  Responsabili della pubblicazione particolare attenzione ed assiduo aggiornamento al fine di evitare pesanti dirette responsabilità.
Il corso, dal taglio esclusivamente pratico e con l'ausilio di apposita modulistica, intende analizzare la disciplina sulla pubblicazione
, sulla base delle disposizioni in materia e della loro interpretazione data dalla Giurisprudenza e dal Garante sulla Privacy, esaminando nel dettaglio presupposti, modalità, limiti e responsabilità delle varie fattispecie.

ARGOMENTI TRATTATI
1. L'albo pretorio: scopo e funzioni
2. L'albo on line
3. La pubblicità legale
4. La differenza tra albo pretorio e “amministrazione trasparente”
5. Il responsabile della pubblicazione
6. La modalità di pubblicazione dei documenti
7. Il procedimento di pubblicazione sull'albo on line
...

DOCENTE
Rizzo Pietro Francesco
già Segretario Generale e Direttore generale di Enti Locali e consulente dall'Associazione nazionale messi comunali notificatori- Formatore per le P.A. in materia di anticorruzione, trasparenza, privacy, notificazioni .

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 27/04/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C123/A
Anticorruzione e Trasparenza alla luce del PNA 2022-2024 (Formazione Obbligatoria)
Ricciardi Daniele
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Fornire una piena conoscenza normativa e operativa della disciplina della prevenzione della corruzione nelle pubbliche amministrazioni contenuta nella Legge 190/2012 (Legge Severino). Saranno inoltre descritti gli strumenti provenienti (check list e indicazioni utili) dei Piani Nazionali Anticorruzione approvati dall'ANAC e le best practice per una corretta attuazione delle misure di prevenzione della corruzione.

ARGOMENTI TRATTATI
• Il contrasto al fenomeno della corruzione nella Legge 190/2012
• I fattori che incidono sulla “maladministration”
• Il ruolo di ANAC e del Dipartimento della funzione pubblica
• Profili penali e disciplinari delle misure per il contrasto alla corruzione
• L'obbligo di astensione per conflitto di interessi
• Il piano nazionale anticorruzione (PNA)
• Le misure per la prevenzione indicate dal PNA 2019;
• Il PNA 2022-2024

DOCENTE
Ricciardi Daniele
Avvocato esperto in contratti pubblici, trasparenza, compliance e prevenzione della corruzione nella pubblica amministrazione.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ORE ed è stata registrata il 13/02/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C053/A
La redazione degli atti amministrativi: stesura - accesso - pubblicità
Rizzo Pietro Francesco
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Per gli operatori degli Enti Locali redigere un atto amministrativo
, sia esso una proposta di deliberazione, una determinazione, o un'ordinanza, è oggi un'attività non semplice poiché, oltre all'indispensabile rispetto delle norme fondamentali previste dalla disciplina generale amministrativa e ormai da tempo conosciute, è necessario tenere conto delle recenti disposizioni intervenute in materia di anticorruzione, trasparenza, privacy.
Scopo del corso, dal taglio esclusivamente pratico e che tratterà dettagliatamente dall'attività preliminare alla redazione dell'atto fino ad eventuali  interventi in autotutela, è quello di fornire gli elementi necessari per la corretta redazione, indispensabile per la prevenzione del contenzioso e per evitare possibili profili di responsabilità del dipendente pubblico.

ARGOMENTI TRATTATI
1. I principi dell'attività amministrativa: - Legalità; - Buon andamento; - Imparzialità; - Economicità; - Efficacia; - Pubblicità; - Motivazione obbligatoria; - Proporzionalità
2. Gli atti amministrativi;
3. La redazione dell'atto amministrativo;
4. La strumentalità dell'attività di corretta redazione degli atti amministrativi alla prevenzione del contenzioso e per evitare profili di responsabilità;
5. L'incidenza della normativa anticorruzione nella formazione del provvedimento amministrativo;
6. L'attività istruttoria del provvedimento;
...

DOCENTE
Rizzo Pietro Francesco
Già Segretario Generale e Direttore generale di Enti Locali e consulente dall'Associazione nazionale messi comunali notificatori- Formatore per le P.A. in materia di anticorruzione, trasparenza, privacy, notificazioni.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 24/01/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C042/A
La privacy per gli Enti Pubblici: dal 25.05.2018 al post emergenza Covid-19 (Formazione Obbligatoria)
Tacchini Mattia
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
L'obiettivo principale del corso, di tipo intermedio, è quello di permettere ai funzionari del dell'Ente pubblico che svolgono attività che comportano il trattamento dei dati personali di fare il punto sullo stato di adeguamento della propria struttura.

ARGOMENTI TRATTATI
- Le principali novità introdotte dal Reg. UE 2016/679: il Data Protection Officer, il Registro delle attività di trattamento, la notifica dei data breach, l'apparato sanzionatorio e le altre novità fondamentali.
- Le questioni più comuni che l'Ente pubblico deve affrontare in materia di privacy..
- La contitolarità del trattamento tra Enti pubblici: caratteristiche generali ed esempi.
- Una sommaria analisi delle più rilevanti misure tecniche di cui alla Circolare AgID n. 2/2017 e il decalogo con le regole d'oro per la sicurezza informatica nell'Ente pubblico.
- L'Ente pubblico tra trasparenza e privacy.


DOCENTE
Mattia Tacchini
Avvocato - Consulente nei settori della protezione dei dati personale e del diritto assicurativo. Autore di pubblicazioni e formatore su tematiche di diritto civile e di diritto assicurativo. DPO esterno in Enti Pubblici.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 05/10/2022.


Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2022C082/B

AREA FINANZIARIA E PERSONALE

Le funzioni dell'economo nella P.A.new
Biancardi Salvio
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
La finalità è quella di offrire, con un taglio operativo, una guida che illustri le principali disposizioni concernenti le funzioni di economato e provveditorato, evidenziando i compiti, le responsabilità e gli adempimenti. L'approccio didattico che si propone è di tipo teorico/pratico: a completamento dell'analisi teorica dei vari argomenti, verrà affiancato l'esame pratico dei principali aspetti che riguardano la materia.
Corso “open”. Data la sua particolare impostazione operativa, al corso possono partecipare sia operatori specializzati sia operatori con media esperienza nella gestione dei contratti di appalto.

ARGOMENTI TRATTATI
Introduzione alla materia
La nomina dell'economo
La gestione della cassa economale e le altre funzioni di economato
Gli anticipi di missione
Spese di rappresentanza
Le responsabilità dell'economo
Gli inventari
Il nuovo Codice dei contratti
Nozioni generali
La soglia per l'affidamento diretto
La nuova disciplina della rotazione
Termini di conclusione
Le regole per il soccorso istruttorio
Il nuovo Mepa
L'oda del nuovo Mercato elettronico
La trattativa diretta del nuovo Mercato elettronico
Il confronto di preventivi nel nuovo Mercato elettronico
L'RDO semplice ed evoluta

DOCENTE
Biancardi Salvio
Funzionario di Ente Locale - Docente per le P.A. in materia di appalti, procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti - Autore di pubblicazioni in materia di diritto EE.LL.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 11/06/2024.


Il video sarà visibile fino al 25/06/2025
Codice corso: 2024C097/C
Le nuove pensioni per il 2024new
Ruotolo Rita
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
La legge di bilancio 2024 ripropone alcune prestazioni pensionistiche con i requisiti ridotti rispetto agli ordinari, ma a condizioni più stringenti. Contemporaneamente si introducono norme che incidono strutturalmente nel sistema pensionistico in quanto modificano i requisiti per la pensione di vecchiaia e anticipata contributiva prevista dalla riforma Monti Fornero e si ridefinisce il calcolo delle quote retributive delle pensioni.
Attraverso lo studio di casi specifici verranno analizzate le diverse possibilità per conseguire un diritto a pensione, tenendo conto anche della normativa relativa alla risoluzione obbligatoria per limiti ordinamentali. La giornata formativa è rivolta a coloro che hanno una conoscenza di base in materia pensionistica.

ARGOMENTI TRATTATI
 Le pensioni contributive: i nuovi requisiti previsti dal 2024 e limitazioni per il pagamento della pensione.
I requisiti e le condizioni per conseguire il diritto per le pensioni retributive di vecchiaia e anticipata.
La modifica sugli incrementi della speranza di vita
La proroga della pensione anticipata flessibile (c.d. quota 103): i requisiti, il calcolo della pensione, il limite di importo per il pagamento della pensione e le nuove decorrenze per coloro che maturano i reqsuiti nel 2024.
L'incentivo alla permanenza in servizio: effetti sul trattamento economico e sulla pensione
L'opzione donna: nuovi requisiti e condizioni soggettive
Come cambia l'Ape sociale: incremento dei reqsuiti, la nuova disciplina sul cumulo con i redditi da lavoro.
La pensione ai lavoratori precoci: requisiti soggettivi ed oggettivi e decorrenze.
Il calcolo delle pensioni retributive per alcune categorie di dipendenti pubblici: applicazioni e deroghe.
Effetti e clausola di salvaguardia a seguito delle nuove aliquote di rendimento previste dalla legge di bilancio.
Come cambia il costo del riscatto relativo ai periodi che si collocano entro il 31 dicembre 1995.
Il riscatto dei periodi non coperti da retribuzione, la c.d. pace contributiva.

DOCENTE
Ruotolo Rita
Responsabile di team “Gestione Esclusiva - Analisi Coordinamento delle Normative Previdenziali” di INPS, Direzione Centrale Pensioni - Area Normativa.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 17/05/2024.
Il video sarà visibile fino al 25/06/2025
Codice corso: 2024C053/B
Il servizio di economato e la resa del conto giudiziale degli Agenti Contabili
Mazzi Adelia
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso offre un taglio operativo circa le funzioni economali e le relative azioni da espletare, gli adempimenti e la regolamentazione dei compiti e delle responsabilità in ottemperanza al nuovo sistema di invio del conto giudiziale con il sistema SIRECO, Codice di giustizia contabile (D.Lgs. n. 174/2016), nonché le indicazioni disciplinate dalla RGS e dalla Corte dei Conti.
Si impostano le disposizioni al fine di ottemperare le analitiche verifiche dei revisori degli enti.

ARGOMENTI TRATTATI
- Le disposizioni normative del TUEL
- Il regolamento di economato e di provveditorato
- La nomina, i compiti e le responsabilità del referente del servizio economale ed il suo sostituto
- I principali adempimenti dell'economo, dei consegnatari dei beni, le figure dei riscuotitori
- Riscossione, gestione e verifica della cassa entrata/spesa, utilizzo del fondo economale ed i rapporti con il Tesoriere
- Anticipazioni per missioni o trasferte degli amministratori e dei dipendenti e compiti altri riguardanti i rimborsi
- “Fornitura dei dati concernenti le locazioni brevi, l'Imposta di soggiorno” - L'imposta di soggiorno ed i pareri della Corte dei Conti
- L'indennità di maneggio valori e coperture assicurative, responsabilità verso terzi
...

DOCENTE
Mazzi Adelia
Compliance Qualificato Senior Manager, Responsabile della pianificazione e gestione del sistema di conformità alle regole, dell'implementazione dei processi e della formazione del personale. Autrice in materia

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 28/02/2024.


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Codice corso: 2024C149/A
IMU: analisi singole fattispecie, attività accertativa e gli strumenti deflattivi del contenzioso
Bolzoni Paola
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso intende affrontare l'analisi dell'attività accertativa in materia di IMU con riferimento alla parte normativa e alla trattazione di singole fattispecie di maggior rilievo alla luce delle novità legislative e giurisprudenziali.
Si affronterà anche l'argomento delle sanzioni e degli strumenti deflattivi del contenzioso.

ARGOMENTI TRATTATI
• La nuova legge 160/2019 commi 738-783
• I soggetti passivi IMU
•  Ipotesi di riduzione della base imponibile
• Dichiarazione IMU
• Emissione avviso di accertamento
• Strumenti deflattivi del contenzioso

DOCENTE
Bolzoni Paola
Istruttore Direttivo Categoria D Titolare di Posizione Organizzativa di Ente Locale

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 19/02/2024.


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Codice corso: 2024C012/A
Il bilancio, gestione e rendicontazione in coerenza con il PNRR e il PNC
Delfino Francesco
INFO
- Focus sul PNRR e PNC:
Il PNRR come contratto di performance: le riforme abilitanti, riforme orizzontali e riforme settoriali;
Il nuovo Codice dei Contratti pubblici: i principi e gli aspetti di programmazione e gestione finanziaria;
La gestione delle anticipazioni su progetti PNRR e gli equilibri di cassa;
I nuovi paradigmi per l'operatore pubblico introdotti dal PNRR: cambiamento degli approcci;
Profili di responsabilità in materia di PNRR e PNC;
Perché il 2024 è l'anno cruciale per il PNRR e PNC?
Il processo di approvazione del bilancio di previsione: esercizio provvisorio e gestione provvisoria nel ciclo di bilancio; la spesa “costituzionalmente necessaria”; necessità di una accelerazione e di rispetto del termine del 31 dicembre: il lavoro del sottogruppo della Commissione Arconet; esemplificazioni nel ciclo di bilancio. Analisi del DM 25 luglio 2023;
Il bilancio: contenuti e specificità con particolare riguardo al risultato di amministrazione presunto, alla stima del fondo pluriennale vincolato e del fondo crediti di dubbia esigibilità;
La legge di bilancio 2024: ricadute sulla programmazione finanziaria e sulla tenuta degli equilibri nei bilanci degli enti territoriali;
Il ciclo tecnico e il ciclo finanziario degli investimenti: rilevanza nelle politiche pubbliche locali e nella contabilizzazione ex D.Lgs. 118/2011 e smi; La deliberazione della Sezione Autonomie della Corte dei Conti n. 2/2021: linee guida per il bilancio 2021- 2023 - Paragrafo n. 3;
Il significato programmatorio, di controllo e di monitoraggio del Fondo Pluriennale vincolato;
Esemplificazioni e esercitazioni in aula: il FPV come indicatore; il FPV e il PNRR/PNC; il FPV e la veridicità del bilancio;
Come leggere gli equilibri del bilancio di previsione in periodo di turbolenza finanziaria e ed economico-sociale: equilibrio della situazione corrente e della spesa in conto capitale;
Gli equilibri di bilancio: orientamento costituzionale;
Prevedere e gestire le crisi finanziarie nell'ente locale: compiti e responsabilità: prospettive;
La funzione di rendicontazione: i risultati d'esercizio;
La cultura del “dato” nella contabilità pubblica;
Le reimputazioni di spesa: i cronoprogrammi; i tempi di realizzazione dei progetti e delle opere; le reimputazioni come “indicatore di andamento gestionale”;
Riforma 1.15 del Piano nazionale di ripresa e resilienza denominata «Dotare le pubbliche amministrazioni italiane di un sistema unico di contabilità economico-patrimoniale», missione 1, componente 1 - PNRR (D.L. 152/2021 convertito dalla legge 233/2021);
La Finanza pubblica e la contabilità pubblica in rapporto con il “cittadino” portatore di diritti costituzionalmente protetti: esame e discussione;
Umanizzazione della contabilità pubblica nella giurisprudenza costituzionale ed elementi di filosofia del diritto contabile e di etica pubblica: lettura e commento della sentenza n. 165/2023 della Corte Costituzionale;
Il disegno di legge delega sulla revisione del TUEL: analisi e commento del testo di prima lettura del Consiglio dei Ministri
Il video sarà visibile fino al 18/02/2025
Codice corso: 2024C126/B
Gli Agenti Contabili e la Corte dei Conti
Vella Giuseppe
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso si prefigge l'obiettivo di fornire un quadro completo sulla disciplina degli agenti contabili, sul relativo obbligo di presentazione del conto giudiziale e sul suo deposito presso la Corte dei conti, sul giudizio di conto all'esito del deposito di tale conto e sul giudizio per resa del conto nel caso di omissione della presentazione di tale conto.
La tematica verrà trattata, oltre che nei profili sostanziali (diverse tipologie di agenti contabili, diversi modelli di conto giudiziale, etc.) e dei connessi adempimenti delle Amministrazioni (individuazione degli agenti contabili, nomina del responsabile del procedimento) anche nei profili processuali che si attivano di diritto nel momento in cui il conto giudiziale è depositato o nel caso di omesso deposito.
Le diverse tematiche saranno, altresì, trattate in un'ottica operativa ed esemplificativa.

ARGOMENTI TRATTATI
1. Le diverse tipologie di rendicontazioni.
2. Agenti contabili e conti giudiziali.
3. Le novità introdotte dal codice di giustizia contabile (D.lgs. 17472016).
4. Il giudizio di conto e la responsabilità contabile.
5. Il giudizio per resa del conto.
6. Analisi di fattispecie esemplificative, casi pratici e tipologie concrete

DOCENTE
Vella Giuseppe
Avvocato - Magistrato della Corte dei Conti.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 01/02/2024.
Il video sarà visibile fino al 04/03/2025
Codice corso: 2024C016/A
La contabilità Finanziaria degli Enti Territoriali soggetti al D.Lgs n. 118 del 2011
Mariani Paola
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso intende presentare il sistema contabile degli enti territoriali di cui al d.lgs. n. 118 del 2011 partendo dall'evoluzione normativa del processo di armonizzazione dei sistemi contabili e illustrando, operativamente, gli strumenti tecnici individuati per gli enti territoriali.
Il corso si pone l'obiettivo di una formazione di base esaustiva sia teorica che pratica con esempi concreti, presentazione degli schemi di bilanci e dei prospetti più significativi e del piano dei conti integrato.
Sarà illustrato il sito ARCONET della ragioneria Generale dello Stato e si mostreranno le principali sezioni.
Sarà lasciato ampio spazio alle domande e agli approfondimenti sia durante sia, in particolare, alla fine del corso.

ARGOMENTI TRATTATI
- Il D.lgs. n. 118 del 2011 corretto e integrato dal d.lgs. n. 126 del 2014
- Gli strumenti del D.lgs. n.118 del 2011
• Schemi di bilancio
• Piano dei conti integrato
• Principi contabili generali
• Principi contabili applicati
- Il Principio contabile applicato concernente la contabilità finanziaria
- Il principio contabile applicato concernente la programmazione
- Il principio contabile applicato concernente la contabilità economico patrimoniale
- Il principio contabile applicato concernente il bilancio consolidato

DOCENTE

Mariani Paola
Dirigente per il PNRR della RGS-MEF

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 24/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C160/D
Sistema REGIS: La gestione dei flussi finanziari del PNRR e le modalità di contabilizzazione
Mariani Paola
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso affronta l'argomento nella sua interezza: iniziando dalla presentazione del PNRR e della governance con particolare riferimento alla gestione dei flussi finanziari.
Saranno illustrati i ruoli, le competenze e le responsabilità dei diversi attori coinvolti nel processo di attuazione del PNRR e le procedure di verifica e controllo.
Sarà illustrato il sistema ReGiS e le circolari della RGS sul monitoraggio e sulla rendicontazione per chiarire i compiti e le responsabilità sia delle Amministrazioni centrali sia dei soggetti attuatori oltre alle informazioni richieste: dati e documenti da inserire e relative scadenze.
Sarà lasciato ampio spazio alle domande e agli approfondimenti sia durante sia, in particolare, alla fine del corso.

ARGOMENTI TRATTATI
La gestione dei flussi finanziari del PNRR: - il quadro normativo - la gestione del fondo - la gestione delle risorse
Le circolari della RGS
Ruoli, competenze e responsabilità ai fini del monitoraggio della rendicontazione e dei controlli dei diversi soggetti coinvolti nella gestione finanziaria
Le procedure di verifica e controllo: -
le irregolarità e i recuperi previsti - il divieto di doppio finanziamento - gli obblighi di informazione e pubblicità
Il sistema REGIS
Gli obblighi di informazione e pubblicità
Le modalità di contabilizzazione delle risorse per gli enti territoriali soggetti al titolo i del d.lgs. N. 118 del 2011
.

DOCENTE
Mariani Paola
Dirigente per il PNRR della RGS-MEF.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 10/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C024/E
Il Modello 770
Cuzzola Francesco
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso fornisce le indicazioni in merito alla corretta compilazione dei quadri fiscali relativi al modello 770.
Verranno esaminate le novità legislative e gli orientamenti più significativi dell'Agenzia delle Entrate in materia.

ARGOMENTI TRATTATI
- Il Modello 770/2023 e le ultime novità per i Sostituti di imposta;
- L'obbligo di dichiarazione Mod. 770/2023 per gli enti che nel 2022 hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte su contributi ad enti pubblici e privati, premi, vincite, e redditi diversi, nonché per gli enti che hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte, ai sensi degli artt. 23, 24, 25, 25-bis, 25-ter, 29 del D.P.R. n. 600 del 1973 e 33, comma 4, del D.P.R. n. 42 del 1988;
- La dichiarazione Mod. 770/2023: il frontespizio e i quadri staccati;
- Quadro SF relativo ai contributi degli enti pubblici e privati;
- Quadro SH relativo ai premi e alle vincite;
- Quadro SS relativo ai dati riassuntivi concernenti quelli riportati nei diversi quadri del modello di dichiarazione;
- Quadro DI relativo all'eventuale credito derivante dal maggiore credito risultante dalle dichiarazioni oggetto di integrazione a favore;

DOCENTE
Cuzzola Francesco
Dottore Commercialista, Consulente di Enti Locali e formatore su contabilità, bilancio e fiscalità per la P.A.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 02/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Codice corso: 2023C439/A
Le novità della circolare 34/2023 per gli Enti Pubblici
Venanzi Fabio
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
La giornata di studio esamina le novità contenute nella circolare 34/2023, in relazione all'attivazione del cassetto previdenziale aziende e del cassetto bidirezionale.
Inoltre, verranno esaminati i principali contenuti della sezione entrate che dall'ambiente SIN vengono trasferiti nella nuova funzionalità del cassetto previdenziale aziende.

ARGOMENTI TRATTATI
• La circolare Inps 34/2023
• L'attivazione del cassetto previdenziale per gli enti iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici
• La comunicazione bidirezionale anche per le pratiche inerenti la Gestione Dipendenti Pubblici, in materia di entrate
• Attività degli enti e degli intermediari delegati
• Simulazione dei nuovi servizi sul sito dell'Inps: nuova visualizzazione degli ECA, regolarizzazioni contributive, sistemazioni contributive, adempimento di circolare 38/2000, alla nuova compilazione manuale della DMA

DOCENTE
Venanzi Fabio
Dottore di ricerca, dottore commercialista e revisore contabile. Responsabile di servizio di PA.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 3 ore ed è stata registrata il 28/09/2023.
Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Codice corso: 2023C443/A
Novità in materia di armonizzazione dei sistemi di bilancio delle Regioni-Enti Locali
Mariani Paola
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Analisi delle novità introdotte dal Decreto Ministeriale del 25/7/2023 di aggiornamento degli allegati al d.lgs n 118 del 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 4/8/2023.
In particolare sarà trattato il nuovo l'iter di approvazione del bilancio di previsione, in vigore con riferimento al bilancio 2024 - 2026, anche con riferimento agli enti locali di piccole dimensioni e all' esercizio provvisorio.

ARGOMENTI TRATTATI
- Gli aggiornamenti del principio applicato concernente la programmazione
- Il processo di bilancio degli enti locali
- Il processo di bilancio in caso di rinvio dei termini di approvazione del bilancio
- Gli aggiornamenti dei principi contabili applicati concernenti la contabilità finanziaria e la contabilità economico patrimoniale degli enti in contabilità finanziaria
- La corretta rappresentazione delle disponibilità liquide nello Stato patrimoniale
- Gli aggiornamenti dello schema di rendiconto e dello schema del bilancio di previsione
- Il Fondo pluriennale vincolato per incremento di attività finanziarie
- Gli aggiornamenti del PDC
- Gli aggiornamenti dell' allegato 14 – Elenco delle missioni, programmi, macroaggregati e titoli di spesa

DOCENTE
Mariani Paola
Dirigente per il PNRR della RGS-MEF.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 11/09/2023.
Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Codice corso: 2023C454/A

AREA SOCIO CULTURALE

Servizi sociali e servizi alla persona: novità, prospettive e adempimenti alla luce della Legge di bilancio 2024
Uccellini Ettore Vittorio
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
La legge 30 dicembre 2023, n. 213 “Legge di bilancio 2024” presenta numerose novità e conferme in relazione al potenziamento dei servizi sociali e dei servizi alla persona (previdenza, assistenza, famiglie, disabilità e fragilità), prevedendo nuove risorse ovvero l'implementazione delle esistenti.
In particolare, per quanto attiene le risorse:
a) Le misure a supporto della natalità e della famiglia (bonus asilo nido, esoneri contributivi, , ecc.)
b) Le misure a favore delle situazioni di povertà e di indigenza (carta “dedicata a te”, bonus sociali, ecc.)
c) Le risorse per il potenziamento delle politiche di contrasto alla violenza di genere (reddito di libertà, centri contro la violenza di genere, case rifugio, ecc.)
d) Il fondo di solidarietà comunale e le risorse finalizzate
e) Le risorse per la disabilità
Inoltre, il decreto direttoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 13 dicembre 2023, n. 407 definisce nuove indicazione in relazione alle regole per la compilazione della DSU ai fini ISEE a seguito dell'abrogazione del decreto di istituzione del Reddito di Cittadinanza, la cui efficacia terminava al 31 dicembre 2023.
Il momento formativo, che unisce gli aspetti normativi alla fase applicativa, intende fornire un quadro complessivo delle novità e delle risorse per una corretta programmazione e operatività sia per quanto attiene l'Ambito Territoriale Sociale sia per quanto riguarda la singola comunità territoriale.

ARGOMENTI TRATTATI
• Il programma della formazione prevede la trattazione dei seguenti argomenti:
• Le modifiche in materia di D.S.U. – I.S.E.E.
• Il decreto-legge 30 dicembre 2023, n. 215 c.d. “Decreto milleproroghe”
• La legge 30 dicembre 2023 n. 213 “Legge di bilancio 2024”
• Le misure in materia di bonus sociale elettrico e gas
• La carta “Dedicata a te”
• Le misure di sostegno alla natalità
• L'incremento del bonus asilo nido
• Le misure a sostegno delle pari opportunità
• Le risorse finalizzate al contrasto della violenza di genere
• Il Reddito di libertà
• Le misure di sostegno all'abitare
...

DOCENTE
Uccellini Ettore Vittorio
Esperto servizi sociali alla persona 

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5  ore ed è stata registrata il 16/02/2024.


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Codice corso: 2024C120/A
Autorizzazioni e controlli in materia di pubblici spettacoli, spettacoli pirotecnici e manifestazioni in genere (fiere, sagre, ecc.)new
Pizzocaro Alberto
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Nel nostro Paese sempre più forte è la presenza di uno spiccato interesse per le manifestazioni legate ad una ricca tradizione culturale, che si esprime con la realizzazione di manifestazioni quali fiere, sagre paesane (feste patronali, giornate di conoscenza del territorio ecc.), in cui sono presenti, quasi come necessario corollario, diverse altre attività, quali ad esempio: pubblico spettacolo e intrattenimento, luna park, spettacoli pirotecnici, ecc.
Il corso
, dunque, intende sottolineare e far comprendere l'importante realtà che orbita intorno all'organizzazione di eventi, piccoli o grandi che siano, miscelando basi concettuali e tecniche con la realtà dell'approccio caratteristico in un Ente pubblico.
Al termine della giornata di studio il discente avrà acquisito specifiche conoscenze giuridiche e lineari indicazioni operative che saranno fondamentali nell'espletamento delle pratiche finalizzate alla realizzazione di qualsiasi tipo di manifestazione o evento gestito dagli Enti locali.

ARGOMENTI TRATTATI
Inquadramento generale sui provvedimenti di polizia e in particolare sulle autorizzazioni
• Manifestazioni pubbliche: profili normativi, autorizzazioni e controlli
• Spettacoli, trattenimenti pubblici e spettacolo viaggiante: profili normativi, autorizzazioni e controlli
Spettacoli pirotecnici: autorizzazioni e misure di sicurezza
• La sicurezza delle manifestazioni: i concetti di “safety e security” e le loro declinazioni pratiche
   
DOCENTE
Pizzocaro Alberto
Comandante del Corpo di Polizia Municipale di Ente Locale, docente iscritto all'albo formatori della Regione Piemonte per le materie della polizia commerciale, legislazione di pubblica sicurezza ed etica professionale

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 08/02/2024.
Il video sarà visibile fino al 25/06/2025
Codice corso: 2024C066/A
La peculiarità dei Servizi Demografici
Gimigliano Roberto
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
• L'art. 5 D.L. n. 47/2014: l'applicazione e l'interpretazione – la definizione di immobile e l'occupazione abusiva degli immobili
L'iscrizione nell'AIRE e le verifiche anagrafiche/fiscali alla luce delle disposizioni normative.
• Le cancellazioni per irreperibilità e le reiscrizioni
• L'impatto della famiglia anagrafica sulla tassa rifiuti.
• Il domicilio fiscale delle persone fisiche, residenti in Italia o all'estero ed il concetto di residenza fiscale e domicilio.
Obblighi e responsabilità dell'ufficiale di anagrafe

ARGOMENTI TRATTATI

- Occupazione abusiva ed anagrafe: quale il ruolo dell'ufficiale d'anagrafe – Il coinvolgimento degli altri servizi pubblici – Le responsabilità.
- La gestione dell'AIRE riveste fondamentale importanza in ambito elettorale e fiscale: come gestire lo schedario dell'AIRE – ruolo e funzioni dell'ufficiale d'anagrafe – i collegamenti con i Consolati e le Ambasciate – Anagrafe AIRE e Stato Civile
- La gestione della famiglia anagrafica: scissione e residenza della famiglia anagrafica
- Domicilio fiscale e residenza temporanea dei cittadini italiani, comunitari e stranieri
- Il procedimento completo della cancellazione per irreperibilità: casi e soluzioni

DOCENTE

Gimigliano Roberto
Dirigente settore Servizi Demografici di Ente Locale, esperto e formatore per conto di Associazioni di categoria ed aziende di formazione

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 14/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 07/12/2024
Codice corso: 2023C523/A
Accordi fra Enti Locali ed Enti del Terzo Settore
Rizzo Pietro Francesco
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117, “Codice del Terzo settore” ha introdotto un'articolata normativa per fornire una disciplina organica in materia e superare la frammentarietà della legislazione preesistente.
In tale prospettiva hanno assunto un ruolo centrale la definizione e l'organizzazione degli Enti del Terzo Settore  e i loro rapporti con le autonomie locali anche sulla base della recentissima normativa introdotte dal nuovo Codice dei contratti ( D.Lgs 36/2023).
Il corso si propone di trattare i riflessi che la nuova disciplina dei rapporti tra Enti del Terzo settore e Pubbliche Amministrazioni può comportare sull'assetto e sul ruolo delle Amministrazioni Locali.

ARGOMENTI TRATTATI
1. La riforma del Terzo Settore
2. Il Codice del Terzo Settore e i rapporti con i Comuni
3. La normativa applicabile agli affidamenti di servizi sociali
4. L'incidenza delle norme del nuovo Codice sui diversi tipi di relazioni tra Enti del Terzo Settore e Pubbliche Amministrazioni
5. L'affidamento dei servizi sociali fra nuovo Codice dei Contratti pubblici ( D.lgs. 36/2023) e Codice del Terzo settore ( D.lgs. 117/2017)
6. La distinzione fra l'attivazione di rapporti collaborativi con ETS e l'affidamento di appalti e concessioni di servizi
...

DOCENTE
Rizzo Pietro Francesco
già Segretario Generale e Direttore generale di Enti Locali e consulente dall'Associazione nazionale messi comunali notificatori

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 24/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C494/A
La gestione dei casi complessi in Anagrafe
Gimigliano Roberto
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Le novità legate ai concetti di residenza e domicilio hanno di fatto modificato il modus operandi delle anagrafi comunali.
La residenza in tempo reale, l'iscrizione in anagrafe di coloro che non hanno una dimora abituale ma solo un domicilio, hanno stravolto i principi cardini del servizio. Il corso ha lo scopo di analizzare punti fermi dell'anagrafe per gestire correttamente tutti le casistiche particolari e complesse.

ARGOMENTI TRATTATI
La banca dati anagrafica ed il rapporto con gli altri uffici: accesso e limiti
Il concetto di residenza anagrafica (ora allargato anche a quello di domicilio ed ai senza fissa dimora), la gestione della famiglia anagrafica hanno assunto una notevole importanza in quelli che sono i presupposti collaborativi tra Anagrafi comunali Uffici erariali ed uffici comunali.
La gestione dei cittadini stranieri che soggiornano in Italia con permessi speciali, l'iscrizione in anagrafe ed il rilascio dei documenti d'identità.
La gestione dei senza fissa dimora dei senza tetto come categoria di soggetti “speciali” rappresenta una indubbia difficoltà nelle scelte da adottare così l'iter del procedimento per la cancellazione per irreperibilità

DOCENTE
Gimigliano Roberto
Dirigente settore Servizi Demografici di Ente Locale, esperto e formatore per conto di Associazioni di categoria ed aziende di formazione

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 20/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C475/A

AREA TECNICA

Il rilevamento della velocità: normativa e posizionamento delle strumentazioni dopo il nuovo Decreto Autoveloxnew
Massavelli Marco
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso si prefigge l'obiettivo di approfondire le complesse problematiche della materia, anche alla luce del nuovo intervento ministeriale, e di fornire le indicazioni pratico-operative per il corretto utilizzo delle apparecchiature per il controllo della velocità.

ARGOMENTI TRATTATI
Analisi del nuovo decreto Autovelox del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti
Criteri d'impiego dei misuratori di velocità
Attuazione dei servizi di rilevamento degli eccessi di velocità

DOCENTE
Massavelli Marco
Comandante Polizia Locale di Ente Locale – docente in corsi di formazione per le Polizie Locali e autore di numerose pubblicazioni nelle materie di competenza della Polizia Locale

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 17/06/2024.


Il video sarà visibile fino al 25/06/2025
Codice corso: 2024C330/A
Sostanze stupefacenti e psicotrope: prassi operative per il controllo su strada
Lano Danilo
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Fornire indicazioni giuridiche ed operative immediatamente spendibili per gli operatori di polizia che, durante il servizio sul territorio, si trovino ad operare controlli ed attività mirate alla prevenzione e contrasto all'illecita detenzione e cessione di sostanze stupefacenti.
Il corso è rivolto ad operatori già in servizio, specialmente se impegnati nel “controllo del territorio” (pattuglia), che necessitino di uno specifico approfondimento sulle tematiche relative alla gestione operativa degli illeciti in materia di stupefacenti, sia in ambito penale che amministrativo.

ARGOMENTI TRATTATI
• L'attuale complesso normativo sugli stupefacenti in Italia
• Il servizio di polizia in materia di stupefacenti, modalità operative di controllo:
- Spaccio e detenzione ai fini di spaccio (artt. 73 e 80 DPR 309/90)
- Consumo e detenzione per uso personale (artt. 75 e 75 bis DPR 309/90, art. 187 CdS)
- L'abbandono di siringhe (art. 77 DPR 309/90)
- I luoghi di abituale consumo (art. 79 DPR 309/90)
- Ispezioni, perquisizioni e sequestri (art. 103 DPR 309/90, 1, artt. 352 e 354 c.p.p., art. 13 Lex 689/81)
• Le analisi speditive
• I “Canapa shop” e simili (cenni)
• Modulistica
• Procedura operativa: un esempio di organizzazione del servizio di contrasto allo spaccio
• Case History

DOCENTE
Lano Danilo
Già Vice Commissario di Polizia Locale, ora in servizio presso le funzioni centrali dello Stato

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 27/02/2024.


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Codice corso: 2024C050/A
I titoli edilizi e l'accertamento di conformità, le sanzioni, le tolleranze edilizie, la dichiarazione di conformità, i procedimenti semplificati
Giacomasso Fulvio
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il procedimento di sanatoria edilizia è volto a rendere legittima una costruzione, eseguita senza titolo, per cui abusiva, in tutto o in parte, ove esistano le condizioni di conformità della stessa agli strumenti di pianificazione urbanistica. L'intervento autorizzativo postumo, o, per meglio dire, l'autorizzazione a sanatoria, cioè conseguita dopo aver compiuto l'atto da autorizzare, è un istituto previsto dal nostro ordinamento amministrativo, come principio generale, per cui applicabile anche in materia edilizia, dove, in virtù dell'accoglimento e della disciplina dello stesso nella legge speciale, è sempre possibile ottenere un permesso di costruire successivamente alla esecuzione dei lavori e delle opere, previa attenta e puntuale verifica di conformità delle opere già realizzate in assenza di titolo o atto equivalente.
La sanatoria edilizia riguarda le costruzioni realizzate senza la prescritta “autorizzazione amministrativa” che ottengono, sotto richiesta, la conservazione dell'opera appunto, pena la sua demolizione. L'opera deve comunque essere conforme agli strumenti urbanistici sin dalla sua realizzazione; infatti, solo quando la costruzione è conforme al piano regolatore vigente al momento della realizzazione dell'opera e della richiesta della sanatoria è possibile sanare la costruzione.

ARGOMENTI TRATTATI
La vigilanza edilizia come accertamento delle difformità e l'attività della pubblica amministrazione
Le sanzioni in materia edilizia

Verifica di legittimità di un immobile
Le
modifiche ed integrazioni al TUE alla luce delle cd Tolleranze Edilizie

DOCENTE

Giacomasso Fulvio
Geometra, Direttore del Servizio Edilizia Privata di Ente Locale - Consulente tecnico del Collegio Geometri Torino

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 29/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C538/A
L'Affidamento delle manutenzioni
Salomone Pietro
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Lo scopo del corso è quello di trattare il complesso tema degli affidamenti in ambito manutentivo, con riferimento all'ampio spettro di variabili di attività di manutenzione (immobili comunali, strade, verde etc.; ma anche manutenzione degli autoveicoli, manutenzione software etc.).
Il corso focalizzerà l'attenzione in modo da chiarire quando le manutenzioni possano essere definite come servizi o come lavori, i rischi di un errato inquadramento, e le conseguenze giuridiche connesse (restrizione della concorrenza, requisiti per la partecipazione, modalità di svolgimento della gara etc.); inoltre, saranno approfondite le questioni di natura progettuale (individuazione dell'incidenza della manodopera, tecniche di stesura del capitolato speciale, etc.) e le modalità di affidamento (gara ordinaria, accordo quadro, etc.).

ARGOMENTI TRATTATI
• Manutenzioni: servizi o lavori;
• La progettazione delle manutenzioni con le semplificazioni del decreto correttivo e dello “Sblocca-Cantieri”.
• Progettazione di lavori e progettazione di servizi: l'obbligo di stimare la manodopera a base di gara.
• Cenni alla disciplina dei lavori: le SOA, e casi di deroga.
• L'accordo quadro: vantaggi e rischi dell'istituto.
• Modalità di affidamento delle manutenzioni: analisi dell'alta intensità di manodopera e clausola sociale.
• Clausole speciali: in particolare, la richiesta di requisiti “territoriali”.
• Manutenzioni “ordinarie” e “straordinarie”: individuazione delle differenze.
• Come affidare la manutenzione “straordinaria” insieme alla “ordinaria”? Contratti aperti, a consumo, etc. e tecniche di stesura del capitolato tecnico.
• Criteri di valutazione delle gare di manutenzione.
• Individuazione degli obblighi e facoltà di affidamento in unione d'acquisto per le manutenzioni (servizi e lavori).
• I bandi MEPA di servizi e lavori di manutenzione.
• Le convenzioni Consip e le convenzioni regionali.
• Casi pratici ed esercitazioni.

DOCENTE
Salomone Pietro
Funzionario Ente Locale - Area Lavori Pubblici e Manutenzione, specializzato in Project Management

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 21/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 31/12/2024
Codice corso: 2023C483/A
Il nuovo regolamento per la costituzione dei gruppi comunali di volontariato di protezione civile
Massavelli Marco
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il D.Lgs. 02/01/2018 n. 1 riforma il sistema della Protezione Civile italiana, rafforzando l'azione del servizio nazionale di protezione civile in tutte le sue funzioni, con particolare rilievo per le attività operative in emergenza. Viene meglio e più dettagliatamente specificata l'attività del Volontariato, e la costituzione dei Gruppi comunali di Protezione Civile.
Nel corso, rivolto a tutti i soggetti istituzionali che si occupano di Protezione Civile, si analizza la nuova Direttiva 22 dicembre 2022 del Dipartimento della Protezione civile che ha previsto un nuovo specifico regolamento per la costituzione dei Gruppi comunali di Volontariato di Protezione Civile.

ARGOMENTI TRATTATI

- Il decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1, recante «Codice della protezione civile»: che cosa stabilisce sul tema “Gruppi comunali di volontariato di protezione civile”
- La nuova Direttiva 22 dicembre 2022 del Dipartimento della Protezione civile
- I gruppi intercomunali, provinciali e metropolitani di protezione civile.
- Schema-Tipo per la costituzione del Gruppo comunale di volontariato di Protezione civile
- La costituzione gruppo comunale di volontariato di Protezione civile
- Le Attività del Gruppo: le direttive dei Dipartimento della Protezione Civile
- Ammissione al Gruppo, esclusione, limiti di partecipazione
- Diritti e doveri dei volontari come stabiliti dal Codice della protezione civile
- Organi del Gruppo comunale di volontariato di Protezione civile
- Organizzazione operativa del Gruppo

DOCENTE

Massavelli Marco
Comandante Polizia Locale di Ente Locale – docente in corsi di formazione per le Polizie Locali

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 5 ore ed è stata registrata il 09/11/2023.
Il video sarà visibile fino al 06/12/2024
Codice corso: 2023C514/A
Il Codice della Strada: le ultimissime novità in materia di circolazione stradale
Massavelli Marco
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso avanzato, rivolto a tutti gli operatori del codice della strada, analizza le ultime disposizioni adottate dal Legislatore in materia di circolazione stradale. Vengono approfonditi anche gli ultimi interventi della giurisprudenza che forniscono indicazioni operative nell'applicazione delle disposizioni del codice della strada.
Al momento della redazione del presente programma, le ultime novità sono state introdotte dal decreto legge n. 68/2022, convertito con legge n. 108/2022, ma durante il corso si tratteranno gli argomenti più recenti a seguito delle ulteriori novità eventualmente introdotte.

ARGOMENTI TRATTATI
DECRETO-LEGGE 13 giugno 2023, n. 69: modifiche degli artt. 6 – 7- 84, codice della strada e conversione in legge. Approfondimento sulle novità e sull'interpretazione ministeriale
Il disegno di legge di modifica del codice della strada approvato il 18 settembre 2023 dal Consiglio dei Ministri:
- La guida in stato di ebbrezza alcolica
- La guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti
- Introduzione dell'alcolock
- La mini-sospensione o sospensione breve della patente
- Educazione stradale
- Limitazioni alla guida per i neopatentati
- Disposizioni in materia di accertamento di violazioni con dispositivi da remoto: autovelox e altri apparati
...

DOCENTE
Massavelli Marco
Comandante Polizia Locale di Ente Locale

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 26/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C035/C
Il regime delle distanze in edilizia
Donegani Fabrizio
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
La normativa sulle distanze in edilizia mira a tutelare molteplici interessi: lo sviluppo armonico delle costruzioni, la tutela dell'igiene e della salute pubblica, la tutela della proprietà privata.
Il corso intende offrire una panoramica generale delle problematiche riferite alle distanze, con particolare riguardo alle valutazioni e alle questioni che deve affrontare il tecnico dell'ente pubblico
.

ARGOMENTI TRATTATI
PREMESSA INTRODUTTIVA
LE DISTANZE NEL CODICE CIVILE
LE DISTANZE IN EDILIZIA
ALTRE NORMATIVE IN MATERIA DI DISTANZE
LE DEROGHE AL REGIME DELLE DISTANZE
VIOLAZIONE E TUTELA DELLE DISTANZE
IL CONSOLIDAMENTO DELLE SITUAZIONI DI FATTO

DOCENTE
Donegani Fabrizio
Avvocato amministrativista, collaboratore del sito dirittopa.it

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 12/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C068/B
La segnaletica stradale sicura
Baronio Gastone
INFO
OBIETTIVI E PROGRAMMA
- La SEGNALETICA STRADALE è una parte STRUTTURALE della RETE STRADALE indispensabile e fondamentale per la qualità e la sicurezza della circolazione di tutti gli utenti.
- Sula rete stradale italiana permane una gestione approssimativa, arbitraria, a volte creativa ma non in regola e addirittura uno SPRECO considerevole di inutili segnali che toglie soldi all'efficiente manutenzione, soprattutto dei segnali orizzontali.
- La “mala segnaletica” è composta da segnali inutili, segnali ridondanti, segnali non previsti dal codice, segnali obbligatori mancanti, segnali malcomposti, segnali orizzontali «semplicistici», segnali verticali deteriorati, segnali orizzontali scoloriti.
- Il corso illustrerà, spiegherà e fornirà esempio sui: segnali GIUSTI, segnali DOVUTI, segnali NECESSARI, segnali CHE FANNO PIU' SICUREZZA, segnali CHE AIUTANO A GUIDARE, segnaletica ORIZZONTALE che MIGLIORA I COMPORTAMENTI & VISUALIZZA STRADE PIU' BELLE.

ARGOMENTI TRATTATI
- NON SPRECARE SEGNALI VERTICALI INUTILI O ERRATI
- INSTALLARE MENO SEGNALI VERTICALE per dare PIU' INFORMAZIONE
- PENSARE & PROGETTARE una SEGNALETICA ORIZZONTALE più EFFICACE d'IMMEDIATO AIUTO alla GUIDA, di VISIBILE MAGGIORE SICUREZZA
- FACILITARE il COMPORTAMENTO e le SCELTE dei TUTTI gli UTENTI della STRADA e per TUTTE le FUNZIONI
- MIGLIORI I COMPORTAMENTI & MAGGIORE COLLABORAZIONE degli UTENTI
- RIDURRE i RISCHI di INCIDENTI per le INDECISIONI INFORMATIVE della SEGNALETICA STRADALE
- FACILITARE l'ACCESSO ai LUOGHI e ai SERVIZI con la segnaletica di DIREZIONE
- SEMPLIFICARE il CONTROLLO sulle «REGOLE CERTE» NON RISPETATTE
- REALIZZARE una SEGNALETICA ORIZZONTALE che disegni STRADE PIU' BELLE.

DOCENTE
Baronio Gastone
Architetto - Esperienza di responsabile del Servizio Mobilità di un comune capoluogo di provincia.

N.B.: La giornata di studio ha la durata di circa 6 ore ed è stata registrata il 05/10/2023.
Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Codice corso: 2023C447/A
PILLOLE FORMATIVE

La visualizzazione dei micro-corsi è riservata agli abbonati di PAEFFICACE.it.
Durata di 15/20 minuti circa ciascuno su argomenti specifici, facili da seguire e capire.
I micro-corsi saranno fruibili per 3 mesi dalla data di inserimento.
Non è previsto attestato di frequenza.

Il Manuale di gestione documentale
DIMITRI BRUNETTI
INFO

PRODURRE, VALUTARE E GESTIRE E DOCUMENTI INFORMATICI.
Gestire, produrre e valutare dati, informazioni e contenuti digitali
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: DIMITRI BRUNETTI
Docente Universitario, Esperto di gestione documentale, a lungo funzionario pubblico


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Domicilio digitale: obbligo e facoltà
CESARE CIABATTI
INFO

COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE.
Comunicare e condividere con cittadini, imprese e PA
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: CESARE CIABATTI
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Misure base di sicurezza
PIERO BERNARDI
INFO

COME PROTEGGERE I DISPOSITIVI E I DATI PERSONALI E LA NORMATIVA SULLA PRIVACY
Proteggere i dispositivi

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: PIERO BERNARDI
Ingegnere libero professionista - Membro esperto di commissione di gara


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Le varie tipologie di dati personali che vengono trattati nella PA
MATTIA TACCHINI
INFO

COME PROTEGGERE I DISPOSITIVI E I DATI PERSONALI E LA NORMATIVA SULLA PRIVACY
Proteggere i dati personali e la privacy

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: MATTIA TACCHINI
Avvocato - Consulente nei settori della protezione dei dati personale e del diritto assicurativo. Autore di pubblicazioni e formatore su tematiche di diritto civile e di diritto assicurativo. DPO esterno in Enti Pubblici.


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
La transizione al digitale e il suo responsabile (RTD)
GILBERTO GUERRIERO
INFO

CONOSCERE GLI OBIETTIVI E LE TECNOLOGIE DELLA TRASFORMAZIONE DIGITALE
Conoscere gli obiettivi della trasformazione digitale

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: GILBERTO GUERRIERO
Responsabile per la transizione al digitale. Coordinatore di Servizi Demografici, Urp, Protocollo e Archivio


Il video sarà visibile fino al 04/04/2025
Inoltrare istanze e dichiarazioni alla PA
GILBERTO GUERRIERO
INFO

COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE.
Comunicare e condividere con cittadini, imprese e PA
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: GILBERTO GUERRIERO
Responsabile per la transizione al digitale. Coordinatore di Servizi Demografici, Urp, Protocollo e Archivio








Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Il GDPR regolamento UE 2016/679
PIERO BERNARDI
INFO

COME PROTEGGERE I DISPOSITIVI E I DATI PERSONALI E LA NORMATIVA SULLA PRIVACY
Proteggere i dispositivi

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: PIERO BERNARDI
Ingegnere libero professionista - Membro esperto di commissione di gara










Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
I principi di cui al Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati personali, il c.d. GDPR
MATTIA TACCHINI
INFO

COME PROTEGGERE I DISPOSITIVI E I DATI PERSONALI E LA NORMATIVA SULLA PRIVACY
Proteggere i dati personali e la privacy

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: MATTIA TACCHINI
Avvocato - Consulente nei settori della protezione dei dati personale e del diritto assicurativo. Autore di pubblicazioni e formatore su tematiche di diritto civile e di diritto assicurativo. DPO esterno in Enti Pubblici.




Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
La fattura elettronica: obblighi e opportunità
CESARE CIABATTI
INFO

CONOSCERE L'IDENTITÀ DIGITALE ED EROGARE SERVIZI ON-LINE
Erogare servizi online
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: CESARE CIABATTI
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici










Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
PNRR e piano triennale
CESARE CIABATTI
INFO

CONOSCERE GLI OBIETTIVI E LE TECNOLOGIE DELLA TRASFORMAZIONE DIGITALE
Conoscere gli obiettivi della trasformazione digitale

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: CESARE CIABATTI
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici


Il video sarà visibile fino al 08/11/2024
Come si organizza l'Ente per la gestione degli Open Data
SONIA MONTEGIOVE
INFO

GESTIRE, PRODURRE E VALUTARE DATI, INFORMAZIONI E CONTENUTI DIGITALI
Conoscere gli Open Data
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: SONIA MONTEGIOVE
Esperta in Digital Transformation - Attività di docenza su diverse iniziative di formazione sui temi della digital transformation e della consapevolezza digitale






Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Conoscere la Intranet per migliorare la condivisione della conoscenza
SONIA MONTEGIOVE
INFO

COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE.
Comunicare e condividere all'interno dell'ente
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: SONIA MONTEGIOVE
Esperta in Digital Transformation - Attività di docenza su diverse iniziative di formazione sui temi della digital transformation e della consapevolezza digitale








Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Acquisire informazioni d'ufficio tra PA
GILBERTO GUERRIERO
INFO

COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE.
Comunicare e condividere con cittadini, imprese e PA
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: GILBERTO GUERRIERO
Responsabile per la transizione al digitale. Coordinatore di Servizi Demografici, Urp, Protocollo e Archivio






Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Utilizzo sicuro dei dispositivi sia al lavoro sia in smart working
PIERO BERNARDI
INFO

COME PROTEGGERE I DISPOSITIVI E I DATI PERSONALI E LA NORMATIVA SULLA PRIVACY
Proteggere i dispositivi

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: PIERO BERNARDI
Ingegnere libero professionista - Membro esperto di commissione di gara








Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Le principali cautele da adottare nell'ambito della PA per garantire la sicurezza informatica
MATTIA TACCHINI
INFO

COME PROTEGGERE I DISPOSITIVI E I DATI PERSONALI E LA NORMATIVA SULLA PRIVACY
Proteggere i dati personali e la privacy

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: MATTIA TACCHINI
Avvocato - Consulente nei settori della protezione dei dati personale e del diritto assicurativo. Autore di pubblicazioni e formatore su tematiche di diritto civile e di diritto assicurativo. DPO esterno in Enti Pubblici.


Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
PagoPA: I pagamenti elettronici della PA
CESARE CIABATTI
INFO

CONOSCERE L'IDENTITÀ DIGITALE ED EROGARE SERVIZI ON-LINE
Erogare servizi online
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: CESARE CIABATTI
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici








Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Dall’ente digitalizzato all’ente digitale
CESARE CIABATTI
INFO

CONOSCERE GLI OBIETTIVI E LE TECNOLOGIE DELLA TRASFORMAZIONE DIGITALE
Conoscere gli obiettivi della trasformazione digitale

Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: CESARE CIABATTI
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici








Il video sarà visibile fino al 04/10/2024
Openness il valore della condivisione
SONIA MONTEGIOVE
INFO

CONOSCERE GLI OBIETTIVI E LE TECNOLOGIE DELLA TRASFORMAZIONE DIGITALE
Conoscere le tecnologie per la trasformazione digitale
Il micro corso si pone l'obiettivo di offrire un valido supporto all’apprendimento pratico per svolgere al meglio il proprio compito o una specifica attività lavorativa. Un concentrato di informazioni mirate facili da apprendere e ricordare.

DOCENTE: SONIA MONTEGIOVE
Esperta in Digital Transformation - Attività di docenza su diverse iniziative di formazione sui temi della digital transformation e della consapevolezza digitale


Il video sarà visibile fino al 04/10/2024

Vantaggi per gli abbonati

Condizioni economiche vantaggiose

Gli abbonati in modalità Full e Premium, hanno accesso a tutti i contenuti formativi e possono partecipare gratuitamente ai webinar disponibili sulla piattaforma.

Formazione dinamica e innovativa

Il servizio permette di apprendere senza la necessità di spostarsi dal proprio ufficio e di condividere la formazione con i colleghi, con la possibilità di rivedere più volte i contenuti e formare tutto il personale dipendente con un unico account.

Interventi utili e mirati

Tutte le lezioni tenute dai nostri docenti hanno lo scopo di aggiornare gli utenti sulle ultime novità delle materie trattate.

Vuoi conoscere i nostri servizi?
Contattaci

Uno staff di professionisti spiegherà nel dettaglio e svilupperà per voi le migliori offerte personalizzate

Cookies Policy