Presentazione

Un nuovo modo di rimanere aggiornato sulle novità amministrative, giuridiche e normative di tutte le aree coperte da PAefficace.it (Area Finanziaria, Area Personale e Previdenza, Area Patrimonio, Area Appalti e Contratti, Area Servizi alla Persona).
Le lezioni possono essere seguite in diretta o in differita.

Webinar e Conference call

Una nuova formula per proporre in modo attuale e dinamico, formazione che risponda alle esigenze di evoluzione da seguire dal proprio ufficio direttamente on-line.

Webinar Pubblica amministrazione
ELENCO CORSI DISPONIBILI
L'iscrizione ai webinar è riservata agli abbonati di PAEFFICACE.it. I webinar saranno visibili per 1 anno dalla data di iscrizione.
L'iscrizione comporta l'utilizzo dei voucher formazione compresi nell'abbonamento ai servizi di PAEFFICACE.it.
E’ previsto un ATTESTATO DI FORMAZIONE DIGITALE
L'anagrafe delle prestazioni
Savazzi Angelo Maria
Registrato il 25/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
L'anagrafe delle prestazioni viene trattata alla luce delle modifiche intervenute nel tempo nell'ambito delle più generali esigenze di trasparenza e di monitoraggio da parte del Dipartimento della Funzione pubblica.
Vengono, quindi, fornite le indicazioni operative per sviluppare correttamente tale adempimento attraverso il sistema informatico reso disponibile dal DFP.


ARGOMENTI TRATTATI
1. Funzione dell'Anagrafe delle Prestazioni: monitoraggio e trasparenza 2. Le amministrazioni interessate 3. Il quadro normativo di riferimento: l'art. 53 del DLgs 165/2001., il Dlgs 33/2013, le circolari esplicative del DFP. 4. Le tipologie di incarichi, i dati, e la tempistica 5. Il sistema informatico PERLAPA 6. Amministrazione trasparente e PERLAPA


DOCENTE

Angelo Maria Savazzi
Consulente PPAA - Ciclo di Gestione della performance e valutazione individuale - Gestione Risorse Umane Programmazione, Gestione, Controlli e Rendicontazione Programmi comunitari. Revisore contabile


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 25/05/2020.

Il mercato elettronico Acquistinretepa.it
D'Angelo Antonella, Simonetti Susy, Sorrentino Stefania
Registrato il 20/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso ricostruisce in modo organico le disposizioni sugli acquisti telematici, allo scopo di individuare gli obblighi di utilizzo di tali strumenti.
L'analisi sarà sviluppata con approccio metodologico teorico e pratico con evidenzia delle nuove funzionalità del portale.


ARGOMENTI TRATTATI
Il programma di razionalizzazione degli acquisti nella P.A - Gli strumenti telematici di acquisto e di negoziazione - Convenzioni art. 26 comma 1 Legge n. 88/1999 - La facoltà/obbligo di adesione alle convenzioni CONSIP (art. 1 comma 449 Legge n. 296/2006) • Tabella obblighi-facoltà 2018 - Benchmark – il nuovo decreto MEF 06/02/2019 - Sanzioni - Deroghe all'obbligo di adesione alle convenzioni (art. 1 comma 510 L. n. 208/2015) - I prezzi di riferimento in ambito sanitario (D. L. n. 98/2011) e non sanitario (Decreto legge n.66/2014) - Acquisto carta - Convenzioni Consip e CIG.
...


DOCENTE

D'Angelo Antonella, Simonetti Susy, Sorrentino Stefania
Centrale di Committenza Unione dei Comuni Vallata Del Tronto – Collaboratrici de il Sole 24 Ore - Settore Edilizia ed Appalti


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 20/05/2020.

L'applicazione dell'IMPOSTA di BOLLO negli Enti Pubblici
Vivaldi Rolando
Registrato il 18/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso ha carattere avanzato e fornisce una completa panoramica teorico-applicativa sui più recenti sviluppi legati all'applicazione dell'imposta sugli atti più significativi degli Enti Pubblici anche alla luce del processo di digitalizzazione dei documenti delle Pubbliche Amministrazioni.


ARGOMENTI TRATTATI
• L'imposta di bollo: principi generali. Cartolarità dell'imposta, territorialità, criteri di applicazione, principio di solidarietà nel pagamento del tributo. • La solidarietà si applica anche agli Enti Pubblici?: i più recenti interventi di prassi dell'Agenzia delle Entrate. • Analisi delle disposizioni del DPR 642/72: tariffa Parte Prima , tariffa Parte Seconda, Tabella.

...


DOCENTE

Rolando Vivaldi
Responsabile Unità fiscale, Gestione Redditi Lavoro Autonomo e Adempimenti Assistenziali e Previdenziali Università di Pisa; Esperto di problematiche fiscali


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 18/05/2020.

La gestione del Patrimonio Immobiliare Pubblico
Mazzi Adelia
Registrato il 11/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il ruolo del patrimonio pubblico, quale valore essenziale per lo sviluppo economico dell'ente pubblico e soddisfacente utilizzo dei beni pubblici stessi, fornisce occasioni gestionali per migliorare la qualità del servizio al territorio e per favorire una corretta e proficua gestione finanziaria ed economica delle attività, eliminando sprechi e razionalizzando le azioni.


ARGOMENTI TRATTATI
Il patrimonio e gli inventari secondo il Codice Civile in armonizzazione contabile.
Inventariazione del patrimonio
.
Le operazioni inventariali
.
La gestione del patrimonio immobiliare
.
Strategie, finalità normative, strumenti programmatici e finanziari per la valorizzazione dei patrimoni immobiliari pubblici
.
Il patrimonio immobiliare pubblico alienabile, progetti e metodologia
.

...


DOCENTE

Adelia Mazzi
Esperta di processi organizzativi e sistemi contabili degli Enti Pubblici. Autrice in materia


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 11/05/2020.

La vigilanza e repressione degli abusi edilizi: procedure, sanzioni, responsabilità
Iascone Maria Lidia
Registrato il 08/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso intende fornire agli operatori pubblici e privati aggiornamento normativo e pratico in teme di competenze e controlli della PA sulle procedure sanzionatorie in materia edilizia  anche alla luce della nuova normativa in materia di scia e dei titoli cd asseverati a iniziativa di parte, con particolare attenzione alle novità normative ed alle più recenti pronunce giurisprudenziali in materia di repressione degli  abusi edilizi.
Saranno esaminati i diversi procedimenti previsti per ciascuna tipologia di ordinanza e sanzione  con particolare riferimento ai singoli titoli edilizi e ai cd controlli  conformativi, inibitori e sanzionatori a carico della PA.


ARGOMENTI TRATTATI
Vigilanza e repressione per abusi edilizi: attività obbligatoria e vincolata; imprescrittibilità e disciplina applicabile. Presupposti  per l'attivazione del  procedimento repressivo.
L'art.27 del Tu edilizia. Opere senza permesso di costruire
, in totale difformità o con variazioni essenziali. Sospensione dei lavori abusivi: natura ed effetti; presupposti e motivazione; procedimento.
...


DOCENTE

Iascone Maria Lidia
Avvocato presso la Pubblica Amministrazione – Dirigente Comunale


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 08/05/2020.

Corso base in materia di appalti di forniture e servizi
Biancardi Salvio
Registrato il 08/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
 Il presente corso, diretto a dipendenti di nuova nomina e a tutti coloro che vogliano aggiornare le proprie basi di conoscenza in materia di appalti pubblici di beni e servizi, si propone, senza dare per scontato pregresse conoscenze, di fornire un quadro completo della materia, con gli aggiornamenti alla riforma del Codice degli appalti anche ad opera del “Decreto correttivo” (D.lgs. 56/2017) e del “Decreto sblocca cantieri” convertito in legge 55/2019. L'obiettivo viene perseguito attraverso l'esame del flusso procedimentale, mediante flow chart e l'analisi di modelli di atti da redigere, gli errori da evitare e le scelte opzionali che è possibile effettuare nel rispetto delle disposizioni normative. Specifica attenzione verrà dedicata alle procedure sotto soglia, che risultano maggiormente utilizzate dalle stazioni appaltanti.


ARGOMENTI TRATTATI
- Esame della sequenza standard dell'iter procedimentale da seguire per sviluppare una procedura negoziata sotto soglia;
- La nomina del RUP, competenze, funzioni e responsabilità. La delega di funzioni;
- La programmazione biennale degli appalti e la progettazione in conformità alle nuove regole imposte dal D.M. n. 14 del 16 gennaio 2018;
- La digitalizzazione delle procedure di gara dal 18 ottobre 2018 in conformità a quanto stabilito dal comma 2 dell'art. 40 del D.Lgs. 50/2016.

- L'adesione alle convenzioni Consip. Le deroghe. L'utilizzo del Mercato elettronico e dei sistemi telematici di acquisto. Il pagamento dell'imposta di bollo. La possibilità di effettuare acquisti autonomi per appalti di valore inferiore ad € 5.000 Gli altri casi di acquisti autonomi;
...


DOCENTE

Biancardi Salvio
Funzionario di Ente Locale - Docente per le P.A. in materia di appalti, procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti - Autore di pubblicazioni in materia di diritto EE.LLLAVORA AL COMUNE DI VERONA


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 08/05/2020.

L'Ente Locale e la gestione degli IMPIANTI SPORTIVI
Benintende Davide
Registrato il 07/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il seminario, di stampo operativo, si propone di fornire gli strumenti per la corretta applicazione delle procedure di affidamento degli impianti sportivi con riferimento alla disciplina delle concessioni e degli appalti di servizi sportivi prevista dal nuovo Codice dei contratti D. gls. 50/2017, alle procedure riservate previste dalla normativa ex art. 90 Legge 289/2002.


ARGOMENTI TRATTATI
- VALUTAZIONE DELLA RILEVANZA ECONOMICA
- MODELLI DI GESTIONE E AFFIDAMENTO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI
- AFFIDAMENTO IN USO E GESTIONE DELL'IMPIANTISTICA SPORTIVA – CONVENZIONE E CONTRATTO DI SERVIZIO
- TRATTAMENTO FISCALE
- RESPONSABILITA' PER DANNO ERARIALE
 


DOCENTE

Benintende Davide
Funzionario di Comune capoluogo – Esperto procedimenti amministrativi complessi e contrattualistica pubblica, Collaboratore Guida agli EE.LL.


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 07/05/2020.

L'offerta economicamente più vantaggiosa e le sue modalità attuative
Mammana Mauro
Registrato il 05/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso intende fornire le nozioni tecniche necessarie per l'esatto utilizzo del metodo, ormai prevalente, dell'offerta economicamente più vantaggiosa, esaminando sia i criteri da inserire in gara, sia la corretta partizione dei punteggi da attribuire, sia le tematiche relative alle formule di calcolo del punteggio.
L'obiettivo primario è coadiuvare le stazioni appaltanti nella predisposizione di capitolati e disciplinari di gara corretti e che garantiscano l'individuazione della migliore offerta effettiva, alle condizioni più convenienti per l'Ente, con condizioni stringenti anche per la fase esecutiva. Corso Avanzato.


ARGOMENTI TRATTATI
- I criteri di aggiudicazione all'offerta economicamente più vantaggiosa (art. 95 d.lgs. n. 50/2016).
- Scelta dei criteri e attribuzione dei punteggi: giurisprudenza e Linea Guida ANAC n. 2.
- Obbligo o facoltà di individuare sub criteri e attribuire sottopunteggi?
- L'attribuzione dei punteggi ai criteri: criteri vincolati e criteri discrezionali. In particolare, esame dei criteri “on/off” e loro criticità alla luce della recente giurisprudenza.
...


DOCENTE

Mammana Mauro
Avvocato – Esperto in diritto dei contratti pubblici con particolare riferimento ad appalti di lavori, servizi e forniture, project financing; concessioni; affidamenti in house e in economia


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 05/05/2020.

Le denunce della gestione dipendenti pubblici di INPS
Bosco Fabio
Registrato il 05/05/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
La corretta compilazione della DMA2 è fondamentale per i molteplici utilizzi fatti dall'INPS.
Il conto assicurativo, le prestazioni, la previdenza complementare e la gestione contributiva sono influenzate da come gli entiamministrazioni trasmettono le denunce.
Aspetti non secondari sono le modalità di rettifica delle denunce che devono essere puntuali per non creare problemi sulle posizioni contributive degli iscritti e squadrature nella gestione contributiva.


ARGOMENTI TRATTATI
Il corso consentirà di acquisire le nozioni sulle modalità di compilazione, correzione ed annullamento delle denunce UNIEMENSListaPoPA.
Si illustreranno i servizi web disponibili per gli enti.
Le esercitazioni consentiranno di fissare i concetti acquisiti nel corso della giornata.
• Il quadro E0 e il quadro V1: le modalità di compilazione e modifica di dati già comunicati.
• I V1 causale 7 e i diversi codice motivo utilizzo.
• Le casistiche particolari: messaggio 2440/2019 e la prescrizione.
• Gli errori e la loro trattazione.
• I servizi WEB per gli enti
• Esercitazione


DOCENTE

Bosco Fabio
Esperto di materia su Denunce e Gestione Contributiva della Gestione Dipendenti Pubblici - Docente e Formatore qualificato in materia previdenziale


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 05/05/2020.

Le procedure per l'affidamento dei servizi sociali (e di altri servizi alla persona) e gli altri modelli per la gestione dei rapporti tra gli enti locali e i soggetti del Terzo Settore
Barbiero Alberto
Registrato il 30/04/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Nella gestione dei servizi rivolti alla collettività (e di quelli alla persona in particolare), le amministrazioni locali devono tenere in particolare considerazione alcune particolari caratteristiche di tali attività, che hanno specifiche implicazioni in ordine ai modelli gestionali, tanto che più volte l'Anac (con proprie linee-guida e pareri), la giurisprudenza amministrativa (con sentenze recenti) e l'Agcm (con vari pareri, soprattutto sulla gestione dei servizi culturali) hanno sollecitato le amministrazioni allo sviluppo di procedure selettive.
Il d.lgs. n. 117/2017 ha ridefinito il quadro normativo in materia di rapporti tra amministrazioni pubbliche (gli enti del ssn e gli enti locali in particolare) e organismi del Terzo Settore, specificando gli elementi caratteristici di tali soggetti e gli strumenti di interazione.
Tuttavia le nuove disposizioni non hanno chiarito il rapporto tra lo stesso Codice del Terzo Settore e il d.lgs. n. 50/2016, lasciando ancora molti dubbi sulle modalità di affidamento applicabili. Peraltro lo stesso Codice dei contratti ha subito alcune modifiche che hanno condotto a una disciplina particolare per gli appalti di servizi sociali.
La situazione derivante dall'emergenza Covid-19 ha, inoltre, inciso sull'organizzazione dei servizi alla persona (art. 48 del d.l. 18/2020) e ha reso necessario attivare percorsi semplificati per acquisire la collaborazione di soggetti del Terzo Settore a numerose attività connesse all'emergenza.


ARGOMENTI TRATTATI
- I servizi alla persona: elementi per la loro qualificazione e principali criticità nei processi di affidamento
- Il rapporto Codice del Terzo Settore-Codice dei contratti pubblici nell'affidamento di servizi alla persona
- La gara per l'affidamento dei servizi alla persona: le peculiarità procedurali e oggettive
- Focus sulle problematiche derivanti dall'emergenza Covid-19


DOCENTE

Barbiero Alberto
Consulente amministrativo gestionale di Pubbliche Amministrazioni, formatore esperto in materia di appalti e di servizi pubblici, collaboratore de “Il Sole 24 Ore” sulle tematiche contrattualistiche


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 30/04/2020.

L'autorizzazione paesaggistica ordinaria e semplificata
Iascone Maria Lidia
Registrato il 27/04/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
L'evento fornisce una formazione specialistica sulla tematica e, dopo una ricognizione normativa, analizza nello specifico il procedimento autorizzatorio nella forma ordinaria e nella forma semplificata, previo esame degli indirizzi dettati dal Ministero con le recenti circolari in tema di autorizzazione semplificata le casistiche di interventi non soggetti ad autorizzazione e prevede analisi della prassi e della casistica giurisprudenziale sia consolidata sia in via di formazione.
Particolare riferimento alla
procedura e istruttoria da parte del comune e degli altri enti coinvolti nella nuova procedura, con analisi delle tipologie di sanzioni pecuniarie, evidenziando le novità e gli adempimenti tecnici e pratici a carico degli uffici. Analisi dell'istituto delle esenzioni, applicabilità e limiti; analisi della sanatoria paesaggistica con i suoi effetti sostanziali, amministrativi e penali. Privilegiare il taglio pratico nell'affrontare i veri argomenti anche attraverso esame di modulistica, di calcoli per la determinazione delle sanzioni, di casi pratici di accertamento di compatibilità paesaggistica, anche alla luce delle varie circolari ministeriali. Corso avanzato in quanto è opportuna la conoscenza della previgente disciplina.


ARGOMENTI TRATTATI
1. Individuazione dei beni ed aree tutelate perché di interesse paesaggistico
2. IL procedimento ordinario di autorizzazione paesaggistica
3. L'autorizzazione paesaggistica a sanatoria
4. Determinazione e irrogazione delle sanzioni risarcitorie pecunarie e demolitorie secondo l'art.167 D.lvo42/2004
5. Le esenzioni secondo l'art.149.
6. La nuova procedura semplificata introdotta dal recente DPR art. 7 Titolo II


DOCENTE

Iascone Maria Lidia
Avvocato presso la Pubblica Amministrazione – Dirigente Comunale


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 27/04/2020.

Come elaborare il Piano Economico-Finanziario (PEF)
Docenti: Barbiero Alberto, Sigaudo Marco
Registrato il 16/04/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il Codice dei contratti pubblici (d.lgs. n. 50/2016) obbliga le amministrazioni che intendono affidare servizi e lavori mediante concessioni, finanza di progetto o mediante altri strumenti di partenariato pubblico-privato (PPP) a definire le condizioni di equilibrio economico-finanziario, per determinare la conseguente allocazione dei rischi. Le stazioni appaltanti devono quindi elaborare accuratamente il piano economico-finanziario, che costituisce elemento essenziale della procedura di affidamento e che deve essere sottoposto a valutazione.
L'Anac ha evidenziato gli elementi chiave del PEF e le condizioni per la sua revisione nelle Linee-guida n. 9, mentre il MEF ha formalizzato lo schema-tipo di contratto per concessioni e PPP, precisando nello stesso gli elementi di raccordo necessario con il PEF.
Il seminario propone un percorso operativo per consentire ai partecipanti di acquisire gli elementi essenziali relativi all'impostazione di un PEF, mediante analisi esplicativa di un modello.

ARGOMENTI TRATTATI
- Elementi essenziali – equilibrio economico-finanziario
- Elementi essenziali – rischi
- Elementi essenziali – indicatori
- Come elaborare il PEF
- Come valutare il PEF (presentato dagli OE)
- Il monitoraggio della concessione o del contratto di PPP
- La revisione del PEF


DOCENTI

Alberto Barbiero
Consulente amministrativo gestionale in materia di appalti, di partenariati pubblico-privati e di servizi pubblici, formatore, consulente di amministrazioni pubbliche e di società partecipate, collaboratore d “Il Sole 24 Ore”
Marco Sigaudo
Dottore commercialista, esperto in contabilità pubblica e in analisi economico-gestionali, formatore


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 16/04/2020.

Concessione di contributi, patrocini e immobili alle forme associative
Benintende Davide
Registrato il 14/04/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Fornire gli strumenti tecnici necessari al corretto inquadramento giuridico e fiscale dei contributi erogati, dei patrocini e delle sedi concesse alle forme associative.
Redazione / revisione dei rispettivi regolamenti e gestione dei procedimenti, secondo una strategia di collaborazione su progetti e servizi con i soggetti del Terzo Settore in chiave di sussidiarietà.
Inquadrare il contesto dei diversi strumenti di relazione adottati nei rapporti con l'associazionismo (convenzione, appalto di servizio e concessione): verrà illustrata in particolare la normativa che disciplina il regime delle concessioni delle sedi e delle attività affidate all'associazionismo nel nuovo Codice del Terzo Settore D. lgs. 3 luglio 2017 n. 117.
Approfondire il regime delle responsabilità del funzionario pubblico nell'erogazione di contributi illegittimi e la concessione delle sedi – il giudizio di responsabilità della Corte dei Conti. Inquadrare il trattamento fiscale e tributario del contributo (IVA e IRPEG).

 

ARGOMENTI TRATTATI
- INQUADRAMENTO GIURIDICO
- IL REGOLAMENTO
- Il PATROCINIO
- CONCESSIONE di BENI IMMOBILI all'associazionismo
- AZIONI PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E TRASPARENZA
- LA RESPONSABILITA' DEL FUNZIONARIO PUBBLICO PER DANNO ERARIALE
- IL TRATTAMENTO FISCALE E TRIBUTARIO


DOCENTE

Benintende Davide
Funzionario di Comune capoluogo – Esperto procedimenti amministrativi complessi e contrattualistica pubblica, Collaboratore Guida agli EE.LL.


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 14/04/2020.

La Piattaforma Certificazione dei Crediti
Ciabatti Cesare
Registrato il 03/04/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il corso intende descrivere un quadro di insieme del processo della gestione del ciclo della spesa partendo dall'ordine di acquisto elettronico (già obbligatorio dal 1 febbraio 2020 per gli enti del SSN), soffermandosi sulle novità in materia di fattura elettronica introdotte dal DL 124/19, con particolare riferimento alla modalità di liquidazione dell'imposta di bollo e dell'utilizzo dell'esito committente di rifiuto secondo le indicazioni dalla Conferenza unificata stato regioni del 3 luglio 2019. In particolare saranno illustrate le modalità di tenuta della PCC al fine di garantire il corretto calcolo degli indici di ritardo e tempestività dei pagamenti e dello stock del debito, le criticità per la corretta valorizzazione della scadenza fattura all'interno dell'OPI (obbligatoria dal 1 luglio 2020), e gli ulteriori adempimenti in materia.
 

ARGOMENTI TRATTATI
- Ordine di acquisto elettronico e fattura elettronica:
- La piattaforma certificazione dei crediti
- Gli indici di tempestività e ritardo dei pagamenti
- Sanzioni


DOCENTE

Ciabatti Cesare
Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici


La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata il 03/04/2020.



Disciplina dei PERMESSI e delle ASSENZE, dei dipendenti delle P.A.
Gentile Elvira
Registrato il 11/03/2020

OBIETTIVI E PROGRAMMA
I suddetti istituti verranno trattati tenendo conto dell'evoluzione legislativa e contrattuale degli stessi nonché delle modalità attuative previste nelle circolari del Dipartimento della Funzione pubblica e dell'INPS e negli orientamenti applicativi dell'ARAN.
 

ARGOMENTI TRATTATI
- I PERMESSI E LE ASSENZE PREVISTE DAI CONTRATTI COLLETTIVI
- TUTELA DELLA MATERNITÀ E DELLA PATERNITÀ
- PERMESSI LEGGE N.104/1992

DOCENTE

Gentile Elvira, Dirigente ARAN - Docente altamente qualificato con notevole esperienza in materia di rapporto di lavoro pubblico (contrattazione collettiva, comunicazione pubblica, mobbing, gestione risorse umane, ecc.).

La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata l'11/03/2020.



I contratti di appalto di servizi socio-educativi e culturali dopo le ultime modifiche del Codice dei Contratti
Terenziani Massimo
Registrato il 16/01/2020

ARGOMENTI TRATTATI
Principali novità del D.L. 32/2019 (Decreto “Sblocca-cantieri) e delle altre misure correttive del Codice dei Contratti (D.Lgs. 56/17).
Il corso, alla luce delle novità normative, si propone di illustrare le diverse fasi attraverso le quali si snoda la procedura di gara per l'affidamento in appalto di un servizio, l'esecuzione delle prestazioni, fino al completamento delle obbligazioni contrattuali.

Come le maggiori specificità valide per i servizi sociali (allegato IX del D.Lgs. 50/16) hanno effetti sulla procedura:
principali differenze rispetto ai servizi ordinari.

Contenuto e applicabilità dei provvedimenti più rilevanti dell'ANAC.

I requisiti di qualificazione degli operatori economici per l'ammissione alle procedure di gara:
dai requisiti di ordine generale a quelli economico - finanziari e tecnico professionali.

Scelta e definizione dei criteri (e sub criteri) di valutazione delle offerte:
le tecniche utili per l'attribuzione dei punteggi sugli aspetti di natura quantitativa e su quelli di natura qualitativa.

La redazione dei verbali di gara:
principi e regole operative. L'anomalia dell'offerta, individuazione e modalità di verifica.

Verifica dei requisiti di partecipazione.
I controlli in fase di esecuzione, verifica di conformità finale, pagamenti, sanzioni, ecc...

DOCENTE
Massimo Terenziani, Dirigente Servizio Diritto allo Studio di Ente Locale

La giornata di studio ha la durata di circa 6 ORE ed è stata registrata a Milano il 16/01/2020,



Vantaggi per gli abbonati

Condizioni economiche vantaggiose

Gli abbonati in modalità Premium e Full, possono partecipare ai webinar gratuitamente. E' prevista la partecipazione a pagamento ai singoli moduli anche a chi ha attivato altri servizi all'interno del portale PAefficace.it.

Formazione dinamica e innovativa

Il servizio permette di apprendere senza la necessità di spostarsi dal proprio ufficio e di condividere la formazione con i colleghi, con la possibilità di rivedere più volte i contenuti e formare tutto il personale dipendente con un unico account.

Interventi utili e mirati

Tutte le lezioni tenute dai nostri docenti hanno lo scopo di aggiornare gli utenti sulle ultime novità delle materie trattate.

Quesiti con risoluzione diretta

Sarà possibile interagire con il docente ponendo quesiti tramite apposita chat interattiva, e ottenere risposta immediata a mezzo chat.

Approfondimenti post corso

Successivamente alla lezione, ove lo riterrà opportuno, il docente potrà trasmettere tramite il servizio di messaggistica interattivo, aggiornamenti importanti sugli argomenti trattati in aula.

Documentazione Didattica

Tutti gli interventi sono correlati di documentazione didattica in formato file WORD/PDF/EXCEL (modulistica, normativa, commenti, slides, ecc) La documentazione sarà condivisibile con i colleghi dello stesso Ente.

Vuoi conoscere i nostri servizi?
Contattaci

Uno staff di professionisti spiegherà nel dettaglio e svilupperà per voi le migliori offerte personalizzate