Quando è possibile sanare la mancata indicazione dei costi della manodopera

Sebbene la lex specialis non abbia espressamente previsto il divieto di introdurre nella presentazione dell’offerta documentazione diversa ed ulteriore rispetto alla modulistica, limitandosi a prescrivere, sul punto, l’utilizzo della piattaforma Me.PA., la pacifica mancanza nel modulo generato da quest’ultima di uno spazio nel quale effettuare l’annotazione integri proprio la fattispecie in cui le “disposizioni della gara d'appalto non consentono agli offerenti di indicare i costi in questione nelle loro offerte economiche” nella quale, secondo le riportate coordinate ermeneutiche espresse dalla Corte di Giustizia nonché dall’Adunanza Plenaria, i principi di trasparenza e di proporzionalità devono necessariamente consentire agli offerenti di sanare la loro situazione e di ottemperare agli obblighi previsti dalla normativa nazionale.
Leggi tutto

Le clausole sociali non vincolano l’aggiudicatario ad applicare il contratto collettivo del precedente aggiudicatario

Le c.d. clausole sociali inserite all’interno degli atti di gara, formulate in maniera elastica e non rigida, non vincolano l’aggiudicatario ad applicare il contratto collettivo del precedente aggiudicatario imponendo, al subentro nel contratto d’appalto, l’assorbimento e l’utilizzo nell’esecuzione dello stesso dei soci lavoratori e dei dipendenti del precedente aggiudicatario, rimettendo all’operatore economico concorrente finanche la valutazione in merito all’assorbimento dei lavoratori impiegati dal precedente aggiudicatario.
Leggi tutto

E’ ammesso il cumulo anche contestuale di differenti istanze di accesso

E’ ammesso il cumulo anche contestuale di differenti istanze di accesso. Il rapporto tra le due discipline generali, quello dell’accesso documentale e quello dell’accesso generalizzato, non può essere letto in base ad un criterio di specialità e di esclusione reciproca, ma secondo un canone ermeneutico di completamento/inclusione.
Leggi tutto

Cosa si intende per “servizio standardizzato”

Il servizio è standardizzato quando la lex specialis descrive puntualmente tutti gli elementi, individuando in modo preciso sia la concreta organizzazione del lavoro sia le prestazioni dovute senza lasciare margini di definizione dell’appalto in capo all’iniziativa dell’impresa
Leggi tutto

Quesiti e pareri
Area Appalti e Contratti
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
09 Gennaio 2020
OGGETTO: Procedura di affidamento diretto previa richiesta di preventivi
Avrei cortesemente una domanda per il Docente: in caso di affidamento di lavori (cifra tra i 40.000 e i 150.000 €) con... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
16 Dicembre 2019
OGGETTO: Pubblicazione delle determine e delibere
L'obbligatorietà della pubblicazione delle determine e delibere all'albo pretorio on-line, è condizione di... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
13 Dicembre 2019
OGGETTO: modifica stock del debito al 31.12.2018
lavorando alla "pulizia" sulle fatture in PCC e confrontandole con le fatture aperte sulla nostra Contabilità, abbiamo... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
09 Dicembre 2019
OGGETTO: Chiarimenti allineamento piattaforma
in data odierna è stato segnalato dal MEF il mancato allineamento dello stock del debito al 31/12/2018. Con la medesima... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
06 Dicembre 2019
OGGETTO: Firma su contratti
Stiamo per sottoscrivere urgentemente un contratto a seguito di un affidamento su Sintel, ai sensi dell'art. 63 comma 2) lettera... Continua