L'omessa indicazione degli oneri per la sicurezza non va equiparata alla quantificazione degli stessi nell'importo pari a zero

La situazione del concorrente che si esime dall'emarginare nella propria offerta economica la cifra dei costi della sicurezza, è diversa da quella del concorrente che, in base alla sua politica imprenditoriale e alla personale organizzazione dei fattori produttivi, dichiara, per le ragioni più varie, di non dover sostenere alcun costo diretto in termini di sicurezza in relazione ad un determinato appalto.
Leggi tutto

La competenza e l’esperienza richieste ai commissari di gara devono essere riferite ad aree tematiche omogenee

Il requisito delle competenze nello specifico settore cui si riferisce l’oggetto del contratto, che i componenti della commissione di gara debbono possedere, deve essere interpretato nel senso che la competenza e l’esperienza richieste ai commissari devono essere riferite ad aree tematiche omogenee, e non anche alle singole e specifiche attività oggetto del contratto.
Leggi tutto

Le spese per la partecipazione alla gara devono essere documentate per conseguirne il risarcimento

A prescindere dalla catalogazione delle voci di danno, al fine di discernere tra quelle risarcibili o meno, in materia rileva il principio dell’onere della prova, di guisa che il privato deve provare sia il danno-evento (la lesione della libertà di autodeterminazione negoziale), sia il danno-conseguenza (le perdite economiche subite a causa delle scelte negoziali illecitamente condizionate), sia i relativi rapporti di causalità fra tali danni e la condotta scorretta che si imputa all’amministrazione.
Leggi tutto

Il contratto di avvalimento deve precisare quali risorse vengono messe a disposizione

Non può ritenersi valido ed efficace il contratto di avvalimento che si limiti ad indicare genericamente che l'impresa ausiliaria si obbliga nei confronti della concorrente a fornirle i propri requisiti e a mettere a sua disposizione le risorse necessarie, di cui essa è mancante, per tutta la durata dell'appalto, senza però in alcun modo precisare in che cosa tali risorse materialmente consistano.
Leggi tutto

L’acquisizione di una pluralità di preventivi e l’indicazione dei criteri per la selezione degli operatori non trasforma l’affidamento diretto in una procedura di gara

La mera procedimentalizzazione dell’affidamento diretto, mediante l’acquisizione di una pluralità di preventivi e l’indicazione dei criteri per la selezione degli operatori, non trasforma l’affidamento diretto in una procedura di gara, né abilita i soggetti che non siano stati selezionati a contestare le valutazioni effettuate dall’Amministrazione circa la rispondenza dei prodotti offerti alle proprie esigenze.
Leggi tutto

Webinar Gratuiti riservati agli abbonati
Quesiti e pareri
Area Appalti e Contratti
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
04 Marzo 2021
OGGETTO: Costi della manodopera e oneri della sicurezza per la parte dei servizi che sarà subappaltata
un operatore economico chiede chiarimenti in merito all'indicazione nell'offerta economica degli oneri della sicurezza e dei... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
04 Marzo 2021
OGGETTO: Affidamento di un servizio ad alta intensità di manodopora
un lotto di una procedura negoziata senza bando di prossimo avvio ha ad oggetto un servizio ad alta intensità di... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
04 Marzo 2021
OGGETTO: Nucleo di ascolto
in merito al Nucleo di Ascolto vorrei sapere se ci sono delle incompatibilità per i rappresentanti sindacali, ovvero se... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
03 Marzo 2021
OGGETTO: Progetto di fornitura sopra soglia e validazione
Siamo alle prese con una progettazione per fornitura sopra soglia di autobus e scuolabus che saranno dati in uso ai comuni del... Continua
Servizio quesiti per dipendenti enti locali
02 Marzo 2021
OGGETTO: CLAUSOLE VESSATORIE
In presenza di un affidamento di incarico professionale il cui Disciplinare di Incarico prevede espressamente l'approvazione di... Continua